Un aereo Airbus A330 Air France è stato "ricevuto" con armi da fuoco in Congo

Un aereo Airbus A330 Air France è stato "ricevuto" con armi da fuoco in Congo

0 1.713

L'11 aprile, Air France A330-200 (F-GZCK) Air France ha operato un volo di rimpatrio sulla rotta Parigi - Pointe Noire, in Congo. Sfortunatamente, l'aereo è stato "ricevuto" con le armi da fuoco. Lo sfortunato evento è stato confermato da Air France. Non ci sono stati feriti.

Un poliziotto locale, responsabile della guardia dell'aeroporto, ha sparato due colpi contro l'aereo francese. Un proiettile è penetrato nella fusoliera, il secondo rimbalzato. Sono state trovate sia le cartucce che il caricatore da cui sono state estratte. L'arma usata, un kalashnikov.

Non si sa ancora perché l'uomo abbia fatto ricorso a questo gesto, ma è stato immediatamente arrestato. Una parte della stampa internazionale ha affermato che il poliziotto era sotto l'effetto dell'alcool.

Macchina Airbus A330 Air France uccisa in Congo

Il volo di ritorno AF4145 è stato ritardato di 24 ore. L'aeromobile danneggiato viene messo a terra per le riparazioni. Fu sostituito da un Boeing 777-200ER Air France, che volò in Congo per prendere il controllo dei 220 passeggeri francesi, bloccato in Congo a causa della pandemia di COVID-19.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.