Persone in Aviation: Mihaela Zaroschi - Addetto al check-in e all'imbarco

Persone in Aviation: Mihaela Zaroschi - Addetto al check-in e all'imbarco

Airlines Travel è un sito dedicato all'aviazione, che è emerso dalla passione per i voli, i viaggi e gli aerei. Scriviamo sull'industria aeronautica, ma anche sulle persone che definiscono l'aviazione.

0 2.280

L'aviazione commerciale comprende molte filiali con attività correlate. Non ci riferiamo solo a voli, piloti e assistenti di volo. Di recente ho parlato con Mihaela Zaroschi, che è un addetto al check-in e all'imbarco.

Se hai volato in aereo, sicuramente hai sentito parlare del check-in. Per i vettori a basso costo, scegliamo di effettuare il check-in online per evitare di pagare costi aggiuntivi, ma dobbiamo comunque andare all'ufficio aeroportuale dedicato quando abbiamo i bagagli in stiva.

Mihaela Zaroschi-1

Mihaela Zaroschi - Addetto al check-in e all'imbarco

Mihaela Zaroschi lo è addetto al check-in e all'imbarco da maggio 2015. La sua passione per l'aviazione e TAROM l'ha portata a sognare un lavoro sul campo. Ma leggi di più nella breve intervista qui sotto!

Quando non è al banco dell'aeroporto, Mihaela spara agli aerei!

Facciamo conoscenza! Stiamo parlando?

Mi chiamo Mihaela Zaroschi, vengo da Bucarest e lavoro come agente di check-in presso la società TAROM. Ho debuttato su questa funzionalità a maggio 2015. La mia più grande passione è l'aviazione e TAROM è la compagnia dell'anima. Chiunque dica che l'aviazione entra nel sangue, aveva ragione.

Il tuo lavoro non prevede il volo reale, ma è molto importante nell'aviazione commerciale. Da dove viene la tua passione per l'aviazione e come hai deciso di entrare nel campo?

Ho scelto l'aviazione perché ho sempre avuto la passione per gli aeroplani. La prima volta che ho pilotato l'aereo, circa 17 anni fa, ho detto mentre guardavo fuori dal finestrino dell'aeroporto: "Lavorerò un giorno qui, non importa se a terra o in volo, ma qui è il mio posto".

Mihaela Zaroschi-4

Poi ho incontrato persone dell'aviazione che mi hanno incoraggiato e mi hanno fatto desiderare sempre più un lavoro sul campo. Così ho deciso di inviare il file a TAROM. Mi fido di me stesso e di ciò che posso fare, e oggi posso dire di essere uno dei migliori agenti, in grado di far fronte a questo lavoro con grande cura.

mihaela Zaroschi

In cosa consiste il tuo lavoro e quanto è candidato?

Il mio lavoro coinvolge la reception. Sono il primo e l'ultimo filtro per il controllo dei documenti di viaggio. Sono la ragazza sorridente che accoglie i passeggeri prima del viaggio.

Affari di addetto al check-in e all'imbarco è molto impegnativo perché tutto accade effettivamente contro un cronometro. Dal momento in cui abbiamo aperto il check-in con 2 o anche 3 ore prima (a seconda del periodo dell'anno) inizia il conto alla rovescia.

Controllo la validità dei documenti di identità, dei visti, delle condizioni di viaggio, prendo i bagagli, li etichetto, mi tengo sempre in contatto con i supervisori e gli agenti documentali che effettuano il carico sull'aereo. Abbiamo categorie di passeggeri con esigenze diverse, come quelle con mobilità ridotta, oltre a molte altre situazioni che dobbiamo considerare.

Con 40 minuti prima dell'orario di decollo, il check-in viene chiuso e ciascuno di noi parte per il gate di imbarco della gara dove è previsto. Lì abbiamo un elenco di passeggeri sul rispettivo volo, che raggiunge l'agente di gestione.

E, se tutto va bene, iniziamo l'imbarco, ovviamente con il consenso del maestro. Questo è il momento clou della gara perché controlliamo di nuovo tutti i documenti dei passeggeri. L'imbarco non dovrebbe richiedere più di 30 minuti. Se alla fine non abbiamo passeggeri mancanti, chiudiamo la porta e posso dire che è l'imbarco perfetto.

So che non hai un programma fisso. Come ti dividi tra lavoro, vita privata e vita familiare?

Il mio programma è flessibile, come previsto, ma anche piuttosto impegnativo. Sono un uomo molto attivo e mi piace uscire, viaggiare, trascorrere del tempo con amici e familiari.

Il team di lavoro è di 2, la mia famiglia. Riesco a dividermi tra questi mondi 2 perché faccio quello che mi piace, e il lavoro non è solo una fonte di reddito, ma anche un modo in cui nutro la mia passione per l'aviazione, ma mi disciplina anche. Ho imparato a pianificare molto bene il mio tempo libero e a trovare un equilibrio tra vita personale e lavoro.

Quali sono i tuoi piani professionali futuri? Vuoi rimanere in aviazione o cercare un altro lavoro?

I miei piani futuri includono solo i commerci di aviazione. Ho finito la scuola con gli assistenti di cabina e voglio esercitare questo lavoro, voglio volare. Il campo su cui sto lavorando in questo momento è una piattaforma di lancio. E sono contento perché posso lavorare a terra, quindi posso capire molto meglio le tappe di un volo.

Nel tuo lavoro sospetto che non ci siano giorni monotoni. Puoi dirci come va una giornata di lavoro? Hai avuto alti e bassi, situazioni piacevoli e meno piacevoli?

Non ci sono giorni monotoni, ovviamente. Nessun giorno ricorda un altro. E questo perché interagiamo con persone di tutto il mondo. Un giorno qualunque, anche se questo termine non esiste nel mio lavoro, va così: come ottengo il mio caffè (90% dei "checkinist" dipendono da esso), firmo il condominio, prendo la mia pianificazione, una stazione e entro nel bancone. E da qui sai cosa ci aspetta ...

Ho eventi piacevoli e spiacevoli quasi ogni giorno, ma ne ho anche uno memorabile e molto divertente. Penso che rientri nella categoria dello "storytelling per i nipoti". È successo durante una gara di Tel Aviv.

Una sera, circa 1 l'anno fa, ho avuto un ritardo di quasi 2 ore. La gara è stata al completo, i passeggeri 220 (ancora funzionanti con A310). A Tel Aviv, l'aeroporto chiude a 00: 00. Se non siamo riusciti a ottenere i passeggeri in tempo per il decollo, il volo è stato cancellato e abbiamo dovuto occuparci della sistemazione dei passeggeri 220. Non vuoi sapere cosa significhi.

Con il tempo riceviamo l'accordo di imbarco, ma cosa ne pensi? A proposito dei passeggeri 70 preparati per la preghiera. Per darti un'idea di cosa significhi: chiunque si affaccia al sole sorge e mormora le preghiere.

Nessuno e niente può farli uscire da questo stato. Sono corpo e anima dedicati al rituale. Siamo rimasti a corto di tempo e la situazione era un grave problema, con il rischio di ritardare molto la gara e persino di annullarla.

Né potrei approvare la partenza dell'aereo e lasciare i passeggeri 70 a terra. Nella disperazione, ho urlato che l'aereo stava partendo, per scappare rapidamente all'imbarco perché chiudeva la porta e sarebbero rimasti in aeroporto. Con mia felicità, sono riuscito a mobilitarli e farli puntuali sull'aereo. Immagina 70 di manubri che corrono verso l'imbarco.

Che consiglio hai per coloro che vogliono intraprendere una carriera nel settore dell'aviazione nell'area del check-in?

Prima di tutto, per seguire un lavoro che puoi praticare con passione. L'intera direzione operativa è interessante. Un lavoro di aviazione può significare: check-in, assistenza passeggeri, agente di rampa o operazioni in volo.

Quando sono stato assunto, ho scelto di essere assegnato al check-in. Essendo tra i primi partecipanti, sono stato in grado di scegliere. Mi piace lavorare con le persone, anche se è un'attività impegnativa. Per coloro che vogliono seguire la professione di "addetto al check-in e all'imbarco", consiglio loro di essere pazienti e di esercitarsi solo se vogliono lavorare con le persone e aiutare. Questo è ciò che facciamo: AIUTO.

Molti passeggeri sono disorientati, forse sul loro primo volo, e li guidiamo dal momento in cui arrivano allo sportello e addirittura a bordo dell'aereo.

Infine, voglio aggiungere un'altra cosa: l'aviazione non è solo un lavoro, ma per molti è la casa 2. L'aviazione dà la sensazione!

Passione e ambizione, i punti di forza di 2 per un sogno realizzato!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.