Boeing 777-200ER Malaysia Airlines si è schiantato nell'Oceano Indiano meridionale

Ufficiale: Boeing 777-200ER Malaysia Airlines si è schiantato nell'Oceano Indiano meridionale

1 268
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<<per volo ritardato o cancellato. Puoi avere diritto a un massimo di € 600.

Durante una conferenza stampa tenutasi a 16: 00 (ora rumena), il primo ministro malese Najib Razak ha fatto una dichiarazione realistica ma scioccante sullo stato della rotta MH370. Dopo più di 16 giorni di ricerche da scomparsa di Boeing 777-200ER Malaysia Airlines, è stato stabilito che l'aereo è crollato nell'Oceano Indiano meridionale, a ovest di Perth, lontano da qualsiasi aeroporto o pista dove sarebbe potuto atterrare. Allo stesso tempo, è stata presa in considerazione l'idea che non vi siano sopravvissuti.

Durante questo giorno, tutti i parenti delle persone 239 (passeggeri 227, inclusi bambini 2 e membri dell'equipaggio 12), a bordo del volo MH370, hanno ricevuto il seguente messaggio:

messaggio di maleducato incidente NON

A marzo 16, ne ho scritto l'idea di un possibile diversivo e stabilire due corridoi di volo, nord e sud. Le nuove informazioni fornite da Inmarsat e dal Dipartimento britannico per le indagini sugli incidenti aerei mostrano che l'aereo stava volando lungo il corridoio meridionale.

mh370-sud molla 0324

Di seguito è riportata la dichiarazione ufficiale rilasciata da Najib Razak, Primo Ministro della Malesia.

Le autorità malesi e Malaysia Airlines supporteranno i parenti dei passeggeri e dell'equipaggio dispersi su 8 marzo 2014. Un numero impressionante di navi civili e militari perquisisce l'aeromobile nell'area indicata dai satelliti Inmarsat. Domani, 25 marzo 2014, sarà una nuova conferenza stampa, in cui verranno presentate ulteriori informazioni tecniche.

Te lo ricordiamo Malaysia Airlines ha rimosso i codici MH370 e MH371 dal programma operativo.

Commento 1
  1. [...] Con la scomparsa di Boeing 777-200ER Malaysia Airlines nell'Oceano Indiano, sempre più specialisti nel settore dell'aviazione hanno iniziato a porre domande [...]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.