I Paesi Bassi applicano ulteriori restrizioni di viaggio: doppio test.

1 1.113

Ogni viaggio che una persona fa aumenta la possibilità di causare più infezioni o trasportare nuove varianti di coronavirus nei Paesi Bassi. Per questo motivo, il governo ha rilasciato un permesso di viaggio rigoroso per gli olandesi: non viaggiare all'estero e non prenotare alcun viaggio all'estero fino al 31 marzo 2021 compreso.

I Paesi Bassi applicano ulteriori restrizioni di viaggio

Il governo olandese sta introducendo misure aggiuntive per prevenire l'importazione di nuovi ceppi del virus attraverso i viaggi, cercando di limitare i viaggi all'estero e sul territorio nazionale.

Attualmente sono vietati voli e traghetti in arrivo dal Regno Unito e dall'Irlanda del Nord. È inoltre in vigore un divieto di volo per i voli passeggeri in arrivo dai seguenti paesi terzi: Argentina, Bolivia, Brasile, Capo Verde, Cile, Colombia, Ecuador, Guyana francese, Guyana, Panama, Paraguay, Perù, Africa Sud, Suriname, Uruguay e Venezuela.

Il divieto di volo rimarrà in vigore per un mese o fino a quando sarà in vigore la normativa sulle norme di quarantena obbligatorie per i passeggeri.

Inoltre, tutti i passeggeri che viaggiano verso i Paesi Bassi per via aerea o marittima in aree ad alto rischio devono risultare negativi per un test rapido COVID-19 eseguito poco prima della partenza. Il test non deve essere stato eseguito più di quattro ore prima dell'imbarco sull'aereo o sulla nave.

Questo requisito si aggiunge all'obbligo di presentare un test PCR negativo eseguito non più tardi di 72 ore prima dell'arrivo nei Paesi Bassi. Queste misure si applicano anche alle persone che si recano nelle parti caraibiche dei Paesi Bassi. Inoltre, i viaggiatori devono auto-quarantena per 10 giorni all'arrivo nei Paesi Bassi. Dopo cinque giorni possono essere testati. Se il risultato di questo test PCR è negativo, possono uscire dall'autoisolamento.

Poiché le strutture per i test rapidi non sono disponibili vicino a tutti i porti e gli aeroporti, il governo si aspetta che il requisito del doppio test riduca il numero di viaggi nei Paesi Bassi. Di conseguenza, può essere difficile per i viaggiatori tornare a casa.

I cittadini olandesi che hanno un motivo urgente per recarsi nei Paesi Bassi e non possono presentare un test PCR negativo e un risultato del test negativo devono contattare il Ministero degli affari esteri.

Per i viaggiatori in arrivo da paesi extra UE, da marzo 2020 è in vigore un divieto di viaggio. Di conseguenza, viaggiatori d'affari, studenti, espatriati altamente qualificati, professionisti del settore culturale e persone creative e di lunga distanza che desiderano viaggiare nei Paesi Bassi per un breve periodo di tempo.

È possibile che le nuove misure vengano applicate anche ai paesi europei. Queste misure entreranno in vigore sabato 23 gennaio 2021 alle 00.01.

A causa di queste restrizioni, KLM cancellerà tutti i voli a lungo raggio da / per i Paesi Bassi, dal 22 gennaio 2021.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.