Più di 50 voli di rimpatrio saranno operati da Bucarest

0 486

Sono oltre 50 i voli di rimpatrio annunciati, finora, all'aeroporto internazionale “Henri Coandă” di Bucarest. Sono in programma dal 2 al 13 marzo 2022 e sono diretti ad Atene, Nuova Delhi, Il Cairo, Mumbai, Istanbul, Casablanca, Medina, Kuwait, India, Lisbona, Amman e Tbilisi. Si prega di notare che il programma è in costante aggiornamento ed è possibile aggiungere nuove gare.

Ad oggi, 2 marzo 2022, sono stati programmati 16 voli charter di rimpatrio presso l'aeroporto internazionale "Henri Coanda" di Bucarest per 3079 cittadini di altri stati che si trovavano sul territorio dell'Ucraina al momento del conflitto militare con la Russia. Pertanto, quattro compagnie aeree indiane opereranno voli per Nuova Delhi, Mumbai, Hindon e Kuwait, trasportando un totale di 1486 cittadini indiani.

Inoltre, la compagnia aerea Garuda Indonesia opererà un volo di rimpatrio per un numero di 199 passeggeri, decollando per Medina, Royal Jordanian Air Force opererà un volo per Amman (70 passeggeri), Royal Air Maroc opererà un volo con Casablanca (159 passeggeri ), l'aeronautica militare brasiliana opererà un volo per Lisbona e la Turkish Airlines opererà cinque voli per Istanbul, trasportando 1165 passeggeri.

In aeroporto sono state predisposte apposite aree di attesa per il rimpatrio dei passeggeri, dotate di un flusso speciale e di un'area dedicata al controllo delle frontiere. Nel più breve tempo, davanti al Terminal Partenze, verranno allestite delle tende per accogliere i passeggeri che affollano l'area pubblica durante il periodo di attesa, prima delle formalità che precedono il volo.

Le tende saranno riscaldate ei passeggeri riceveranno acqua, tè e informazioni utili. È stato inoltre istituito un punto di traduzione con interpreti ucraini e russi per facilitare la trasmissione di informazioni ai passeggeri provenienti dall'Ucraina.

La compagnia nazionale degli aeroporti di Bucarest ha adottato tutte le misure necessarie per garantire che il trattamento di tutti i passeggeri avvenga nelle migliori condizioni; a tal fine è stato integrato il proprio personale aeroportuale ed è stato richiesto il personale di handling e controllo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.