Più di 7000 voli sono stati cancellati negli Stati Uniti a causa dell'uragano IAN

0 27

Per il 30 settembre, almeno 5000 voli passeggeri sono stati cancellati perché uragano Ian, una delle tempeste più forti mai registrate negli Stati Uniti, è approdata in Florida. L'uragano è classificato come tempesta di categoria 4, ma ha una forte probabilità di raggiungere 5.

vuotovuoto

 a cui si aggiungono altri 2100 voli cancellati il ​​29 settembre che avrebbero dovuto arrivare o partire da vari aeroporti statunitensi.

Secondo il National Hurricane Center degli Stati Uniti, i forti venti dovrebbero diffondersi nel nord e nel nord-est della Florida, in Georgia e nelle Carolina. L'uragano ha già influenzato in modo significativo le operazioni nei principali aeroporti statunitensi, tra cui Orlando (MCO), Sarasota-Bradenton (SRQ) e Daytona Beach (DAB), nonché Napoli (APF), San Pietroburgo/Clearwater (PIE) e Tampa (TPA). ). I voli da e per questi aeroporti sono stati temporaneamente sospesi. 

Ci sono più di 130 aeroporti dedicati ai voli commerciali, cargo e leisure nell'area della Florida.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.