I passeggeri hanno chiamato per rimborsare un equipaggio di Thomas Cook su un volo di rimpatrio

I passeggeri hanno chiamato per rimborsare un equipaggio di Thomas Cook su un volo di rimpatrio

0 3.214

Come ben sai, Thomas Cook Group UK è fallito, tra cui Thomas Cook Airlines. Il fallimento del gigante Thomas Cook colpì 600 000 di turisti, poiché 150 000 proveniva dal Regno Unito. Oltre ai passeggeri interessati, hanno perso il lavoro e oltre le persone 20 000, incluso il personale delle compagnie aeree.

Pertanto, il governo britannico e la Civil Aviation Authority UK (CAA) hanno messo in pratica più grande operazione di rimpatrio, in tempo di pace, dal mondo. Oltre 50 sono stati noleggiati aerei che opereranno su voli 1000 per portare quelli in vacanza. L'operazione durerà fino a 6 ottobre.

I passeggeri sono stati premiati con un equipaggio di Thomas Cook

Alcuni dei velivoli utilizzati nell'operazione Cervino sono persino quelli di Thomas Cook. Comprovato lavoro sul volo ZT1155, da settembre 25, operato da Airbus A321 (YL-LCZ).

E ora arriva una bella storia, che ci mostra che il lato umano esiste in ognuno di noi. Michelle Jubb era a bordo del volo ZT1155. Ammirava l'equipaggio di Thomas Cook, che indossava l'uniforme della compagnia. Hanno svolto il loro lavoro in modo professionale, anche se a bordo non c'erano servizi di catering.

Di quelli trovati, l'equipaggio di cabina si è offerto volontario su questo volo, senza alcuna remunerazione. Lo scopo dei compagni di bordo era di riportare i turisti a casa sani e salvi. Sapendo che non esistono servizi di catering, l'equipaggio è riuscito a raccogliere tè e caffè in modo che i passeggeri potessero consumare qualcosa di caldo a bordo dell'aereo.

Ciò impressionò Michelle Jubb e, insieme ad altri passeggeri, riuscì a mobilitare l'intero aereo per un noleggio. Molti turisti sono stati davvero generosi in questo senso. La somma forfettaria è stata consegnata alla testa della cabina, che è scoppiata in lacrime. Le immagini parlano da sole.

Non dimentichiamo mai di essere umani!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.