Circa 25 di atterraggi e decolli sono registrati quotidianamente all'aeroporto di Baneasa

Circa 25 di atterraggi e decolli sono registrati quotidianamente all'aeroporto di Baneasa

0 344

Ti stai chiedendo cosa sta succedendo all'aeroporto di Baneasa, l'ex compagnia aerea low cost? Probabilmente la stessa curiosità aveva anche quelli di ZF. Hanno reso un bellissimo articolo su questo argomento.

Due mesi dopo la grande mossa delle compagnie low cost, l'aeroporto di Baneasa riferisce che è ancora attivo. Circa 25 di atterraggi e decolli sono registrati quotidianamente, ma la maggior parte sono voli privati ​​o voli scolastici.

Di tutti i voli che hanno operato all'aeroporto di Baneasa nel primo mese dopo aver spostato i voli low cost per Otopeni, 40% erano voli privati ​​e 44% voli scolastici. Inoltre, 7,5% erano voli tecnici e solo 2,5% voli in ambulanza. Il resto erano voli cargo, umanitari, militari o ufficiali.

L'aeroporto Aurel Vlaicu (Baneasa), il più antico in Romania e il secondo più grande del paese, è stato negli ultimi anni il centro più importante per i voli low cost. Tuttavia, la National Airport Company di Bucarest e il Ministero dei trasporti hanno deciso di chiudere l'aeroporto per voli low cost, per voli regolari. Negli ultimi anni, il numero di passeggeri su Baneasa è aumentato da soli passeggeri 30.000 in 2002 a 2,4 milioni di passeggeri a causa delle compagnie aeree low cost Blue Air e Wizz Air, che sono state costrette a spostarsi da 25 a marzo all'aeroporto di Otopeni.

Ma il sistema e l'edificio dell'aeroporto di Baneasa sembravano pietosi. Ci vergogniamo di questo aeroporto da molto tempo. Penso che dovrebbe essere aggiornato e dedicato a corsi speciali. Non dimentichiamo che a maggio c'è stata una prima - un Boeing 747 è atterrato su Baneasa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.