Pilota di Kenya Airways rilevato da COVID-19 (video)

Pilota di Kenya Airways rilevato da COVID-19 (video)

0 618

Un Boeing 787 Dreamliner, in volo per Kenya Airways, morì di coronavirus. Il capitano Daudi Kimuyu Kibati, 63 anni, è stato rapito dal COVID-19 una settimana dopo aver operato un volo di rimpatrio sulla rotta New York - Nairobi.

Prima che gli Stati Uniti chiudessero i suoi confini e sospendessero tutti i voli internazionali, Kenya Airways offriva biglietti gratuiti per tutti i kenioti che volevano volare in Kenya. I voli Nairobi - New York - Nairobi erano operati con un Boeing 787 Dreamliner e il comandante del volo era Daudi Kimuyu Kibati.

Daudi Kimuyu Kibati

Dopo l'operazione di rimpatrio, i membri dell'equipaggio furono testati per COVID-19 e messi in quarantena in un hotel di Nairobi. Inizialmente, i test risultarono negativi per il comandante. Ma il 29 marzo, ha iniziato ad avere i primi sintomi, mal di gola e febbre.

Fu ricoverato in ospedale e confermato con il nuovo coronavirus. Anche i membri dell'equipaggio sono stati testati e risultati positivi. Sfortunatamente, il Capitano Daudi Kimuyu Kibati è morto il 1 aprile. È una delle 4 persone morte per COVID-19 in Kenya.

Dalla crisi con il nuovo COVID-19, centinaia di dipendenti delle compagnie aeree sono stati infettati dal nuovo coronavirus. Parliamo qui di assistenti di volo, piloti, tecnici, impiegati degli aeroporti. compresi TAROM ha confermato che un pilota è risultato positivo per il nuovo coronavirus.

Possiamo dire che anche il personale della compagnia aerea è in prima linea. Sia che operino rimpatri o voli commerciali nel mezzo di una pandemia, sono esposti al virus. Rispettiamoli e rispettiamo le regole di spaziatura sociale, igiene. Cerchiamo di proteggerci e quindi proteggere quelli che ci circondano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.