Il Portogallo entra nello stato di emergenza il 9 novembre 2020.

0 712

Il 7 novembre 2020, il Consiglio dei Ministri ha approvato le decisioni sulle nuove misure relative all'applicazione dello Stato di Emergenza, che entreranno in vigore sul territorio nazionale a partire dalle ore 00:00 del 9 novembre 2020, fino alle 23:59 del 23 novembre 2020.



Le nuove misure, da dettagliare con la pubblicazione del decreto del Consiglio dei ministri nella Gazzetta Ufficiale (Diário da República), possono includere:

📌Divieto di circolazione negli spazi pubblici e stradali, nelle unità territoriali (concelhos) ad alto rischio epidemico, tutti i giorni dalle 23:00 alle 5:00, nonché il sabato e la domenica dalle 13:00 alle 5:00, salvo viaggi urgenti e che non può essere evitato;

📌Possibilità di controllo della temperatura corporea, con mezzi non invasivi, per l'accesso al luogo di lavoro, servizi o istituzioni pubbliche, unità educative o commerciali, centri culturali o sportivi, mezzi di trasporto, strutture residenziali, unità sanitarie, centri di detenzione o centri educativi e l'accesso a tali spazi può essere impedito se il controllo della temperatura corporea viene rifiutato o se la persona ha una temperatura corporea superiore al normale;

📌Richiesta di test per infezione SARS-VOC-2 per diversi settori di attività (unità sanitarie o assistenziali per anziani e bambini; sistema penitenziario; unità educative, ecc.), Nonché per coloro che desiderano entrare o uscire dal territorio a livello nazionale via aerea o marittima, chi vuole accedere ad altre località, determinato dalla Direzione Generale della Sanità.

Torneremo con le informazioni!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.