Alla compagnia reale, copilota con sangue blu

Per anni 21, il re dei Paesi Bassi, Willem-Alexander, ha avuto un lavoro part-time come copilota sui voli KLM!

1 1.618

In un'intervista pubblicata mercoledì 17 maggio, il re dei Paesi Bassi, Willem-Alexander, ha dichiarato di avere un lavoro part-time. Per 21 anni è stato copilota sui voli di KLM Cityhopper, una sussidiaria della compagnia reale olandese - KLM.

Due volte al mese, il re pilotava aerei commerciali Fokker 70, sempre in qualità di copilota. Sua Maestà "lavorava" in aviazione, con il volo tra i suoi hobby.

Willem-Alexander, copilota della KLM

I passeggeri non hanno mai saputo chi li ha guidati a destinazione così tante volte, la discrezione del re è tanto più impressionante e dimostra che era davvero una passione. Inoltre, sembra che poche persone lo abbiano riconosciuto, soprattutto da quando sono state ripensate le regole di sicurezza a bordo, a seguito degli attacchi 11 di settembre.

Prima di allora, la porta della cabina era aperta e coloro che erano saliti a bordo dell'aereo potevano essere sorpresi di vedere lo stesso monarca. Sebbene il copilota non si presenti ai passeggeri quando invia loro un messaggio, se stai attento, la prossima volta potresti essere sorpreso di riconoscere la sua voce!

Willem-Alexander disse a De Telegraaf:
“Hai un aereo, passeggeri e un equipaggio. Sei responsabile per loro. Non puoi ottenere i tuoi problemi da zero in aria. Quindi ti distacchi e ti concentri su qualcos'altro, che è la parte più rilassante del volo per me. ”

KLM Cityhopper, una consociata di KLM, ha deciso di ritirare l'uso degli aeromobili Fokker. Pertanto, King Willem-Alexander si allenerà per poter pilotare aerei Boeing 737.

Articolo scritto da Oana Cristiana Groza!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.