Problemi all'aeroporto Henri Coanda - Otopeni

14 6.214

Dopo il tragico evento in cui Yurika Masuno, 20 anni, è stata violentata e uccisa, i siti web e blog del turismo hanno iniziato a lanciare l'allarme problemi all'aeroporto Henri Coanda - Otopeni.



Le autorità hanno già adottato misure di sicurezza speciali, ma sono abbastanza?

Ho letto di questi problemi su diversi siti di viaggio e blog - George - Viaggiatore del mondoCesare - ImperatorTravel, Anca - Funtur, Alex - Tourist, Liliana - Il piacere di viaggiare, Anca - 1001 viaggi, Fiorino - Tempo libero, Petrus - Digital Travel Guide2.0, Carmina - Viaggia con un sorriso, Mădălin - Mercato del turismo, Roxana - The CityBreak, Narcisa - TravelGirls, Tim, Alina - Wafu, lumeamare.ro e l'elenco è aperto. 

Quindi mi unisco a loro e voglio menzionare alcuni dei problemi che ha l'aeroporto Henri Coanda.

I problemi all'aeroporto Henri Coanda

Molti hanno menzionato il trasporto dall'aeroporto di Otopeni a Bucarest e viceversa. Dal mio punto di vista, questo problema è risolto con il supporto di RATB e CFR.

Per quanto riguarda gli autobus, sono 2 Linee espresse 783 e 780, che vanno molto bene giorno e notte. Hanno un programma ben consolidato e rispettato. Di notte hanno il programma correlato con gli altri autobus che operano a Bucarest.

Quando tutti i voli da Baneasa a Otopeni furono spostati, mi venne in mente l'idea di un trasporto notturno. E non è durato a lungo, e su 12 aprile RATB annuncia la disponibilità di autobus, sulle linee espresse 783 e 780, di notte.

E da allora li ho provati tutti. Ora hanno controller, persone che controllano il compost di tutti e nessuno sale. Ho rinunciato al taxi perché era di circa 70 lei di fronte al blocco fino a quando sono entrato nell'edificio dell'aeroporto.

Quindi mi rivolgo alla notte RATB con sicurezza. I biglietti si possono trovare presso il chiosco situato in stazione da Unirii - Oroscopo, da dove partono le altre linee notturne RATB, e da OTP è possibile acquistare i biglietti dalla macchinetta dedicata o dai toni RATB.

Mezzi di trasporto da / per l'aeroporto di Otopeni

È vero che devi concederti più tempo. Da Unirii a Otopeni, l'espresso impiega circa 45-50 minuti, un tempo medio calcolato in base al traffico.

Quindi penso che il problema non sia nel trasporto pubblico. I problemi sono di natura diversa. L'aeroporto di Otopeni manca di un banco informazioni, di indicatori chiari per i passeggeri da indirizzare ai trasporti pubblici, di un ufficio attraverso il quale possono chiamare un taxi, di uno staff credibile e qui mi riferisco a coloro che sparano di carrelli che ti avvicinano senza il minimo rispetto. 

All'aeroporto di Otopeni non è possibile trovare un opuscolo turistico, un ufficio di polizia. E se c'è tutto questo, significa che sono mal promossi e segnalati.

Conosco casi in cui il personale di sicurezza non fa nulla a coloro che affermano di essere tassisti. Ho sofferto questo, sono stato avvicinato con insistenza da un personaggio dubbioso che mi ha offerto un taxi economico, ho segnalato ad un agente che ha detto "Romprest Security" e non è stato fatto nulla.

Vogliamo maggiori responsabilità da parte delle autorità

Questi sono i grandi problemi dell'aeroporto di Otopeni. Gli uomini d'affari vengono consapevolmente lasciati nel cortile e nei locali dell'aeroporto.

Le autorità aeroportuali dovrebbero essere più preoccupate di ciò che i dipendenti fanno nel loro cortile, perché gli agenti della compagnia di sicurezza, la sicurezza del passeggero, ecc.

Ho sentito una dichiarazione in arrivo sul canale ufficiale e si diceva che il problema di sicurezza riguardasse la polizia. Va bene, dipende dalla polizia, ma le regole sono stabilite da coloro che gestiscono l'aeroporto di Otopeni. Quindi vogliamo più responsabilità!

Gli aeroporti del paese sono diventati più sicuri di quello di Bucarest e questo dovrebbe essere un segnale di allarme. Se hai altri problemi, ti invito a commentarli in un commento. Attenzione! Non ci riferiamo all'affollamento e al modo in cui i trasferimenti aeroportuali britannici sono registrati.

Questo articolo fa parte di una serie di altri articoli scritti da travel blogger su iniziativa di Cezar aka ImperatorTravel.ro ed è inteso come segnale di allarme per le autorità aeroportuali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.