Jamon, paella, Alioli e 15 anni di Campofrio in Romania

0 514

Quando ero dentro dell'Atletico, Ho provato ad assaggiare i piatti tradizionali spagnoli. È così che ho avuto il piacere di mangiare jamon e paella, due piatti tradizionali in Spagna. Il prosciutto spagnolo ricorda il prosciutto italiano e forse il prosciutto francese, ma non possono essere paragonati al gusto e al modo in cui sono preparati.

Negli ultimi anni 3, il tuo volo è stato ritardato di più di 3 ore o il tuo volo è stato cancellato? Richiedi ora danni legali fino a € 600!

Su 20 giugno 2013, ho avuto l'opportunità di ascoltare la storia del prosciutto nell'anniversario degli anni 15 di Campofrio in Romania. L'evento ha avuto luogo presso aioli, un ristorante spagnolo e la sede del Fan Club Real Madrid a Bucarest. Non appena varchi la soglia, ti senti come se fossi entrato in Spagna e il personale è stato cresciuto ed educato in stile iberico. D'ora in poi so dove guarderò le partite del Real Madrid.

Jamon

I padroni di casa dell'evento sono stati Sorin Barbu (proprietario del ristorante Alioli) e lo chef Juan, che ha cucinato la Paella de Chorizo ​​Campofrio. Il MC dell'evento era Dan Boerescu (noto anche come Bucătărescu).

Dan Boerescu e Chef Juan
Dan Boerescu e Chef Juan

_MG_6615

Sorin Barbu e Dan Boerescu
Dan Boerescu e Sorin Barbu

E ora torniamo al prosciutto. Questo prosciutto si trova in due varianti principali: jamon iberico e jamon serrano. Jamon Iberico è il più costoso ed è ottenuto dalle razze suine ruspanti in boschi di querce e ghiande. Riconosciamo il prosciutto iberico dal colore nero della fronte del maiale.

Il prosciutto serrano è un po 'più economico e i maiali vengono allevati con un mix di mangime. Sin dai tempi dei romani, gli iberici avevano scoperto il mistero di questa meraviglia. La migliore polpa dei maiali bianchi Landrace è stata conservata sotto sale per diversi mesi, quindi lavata e asciugata per un anno nell'aria di alta montagna, appesa nel famoso essiccatore.

Ogni villaggio della Cordigliera iberica ha il suo prosciutto crudo. Ogni maestro ha i suoi segreti, che lui o lei tiene custoditi. A Madrid ho trovato la rete di ristoranti del Museo del Jamón e di seguito alcune immagini di come si presentano questi luoghi. Qui è possibile gustare snack a base di prosciutto con un bicchiere di sangria. Ma puoi comprare anche prosciutto per la casa.

Museo del prosciutto

Museo del prosciutto

Museo Jamon

Oltre al prosciutto Campofrio Serrano, il menu anniversario di Campofrio consisteva in:

- Gazpacho Andaluz (fredda zuppa andalusa di verdure fresche crude: pomodori, peperoni, cipolle, aglio, cetrioli, pane e tanto amore).
- Sos Alioli (aglio, olio, latte e tanto amore);
- Piatti freddi con specialità Campofrio: involtini di salame piccante con boquerones / Queso curado (formaggio di pecora stagionato tipicamente spagnolo) / Chorizo ​​/ Salame piccante / Salchichon;
- Campofrio chorizo ​​migas (patate fritte a fettine molto sottili con chorizo ​​di Campofrio e uova mescolate con un po 'd'aglio);
- Scampi (gamberi fritti in olio d'oliva con aglio e peperoncino);
- Sorbetto al limone con champagne (sorbetti al gelato al limone con spumante);
- Torta di mele con gelato alla vaniglia (torta di mele con gelato alla vaniglia).

Lo chef Juan ha preparato una paella con chorizo ​​e frutti di mare Campofrio davanti agli ospiti (riso, cipolla, pepe, salsa di pomodoro, zuppa di pesce, vongole, aglio, chorizo ​​e frutti di mare).

Ma non dimentichiamo la celebrazione. Campofrio, uno dei marchi più famosi e apprezzati di salsicce e preparazioni di carne in Europa, parte del Gruppo Caroli Foods, ha celebrato gli anni 15 in Romania. Offre ai consumatori una varietà di preparazioni a base di carne, dalle specialità dell'area mediterranea, a specifici piatti rumeni, che rispettano le ricette originali. Il mix di specialità Campofrio è stato completato lo scorso anno lanciando la gamma Don Curcan, con preparazioni esclusivamente di carne di tacchino, senza altri grassi animali aggiunti, una novità nella categoria delle salsicce in Romania.

L'esplorazione del mondo Campofrio inizia in Spagna, dove il marchio Campofrio è nato 60 anni fa. Il primo obiettivo turistico, l'Andalusia, dove viene rivelata la storia del vero cocido Jamon, seguito da altre regioni iberiche, dove hanno origine le famose specialità come Salchichon, Chorizo, Jamon iberico, Serrano o Fuet.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Cinese (tradizionale)IngleseFranceseTedescoLezioniPortogheserumenoRussianSpagnoloturco