Rapporto 2018 Aeroporto IAI: 1.26 milioni di passeggeri

0 220

Un nuovo record di traffico all'aeroporto internazionale di Iasi! Oltre 1 256 000 le persone hanno viaggiato in aereo da / per Iasi in 2018.

Negli ultimi anni 3, il tuo volo è stato ritardato di più di 3 ore o il tuo volo è stato cancellato? Richiedi ora danni legali fino a € 600!

Secondo i dati ufficiali, Aeroporto internazionale di Iasi ha chiuso l'anno 2018 con un nuovo record di traffico - 1 256 640 dei passeggeri attraversarono l'aeroporto di Iasi.

I passeggeri 1 256 640 sono passati attraverso l'aeroporto internazionale IAII

L'aumento è stato di circa 10% rispetto all'anno precedente, quando sono stati segnalati numerosi viaggiatori 1 146 086 e 43% rispetto all'anno 2016.

Agosto è stato il mese più trafficato in 2018 con circa 143.000 passeggeri. L'incremento è stato dell'17% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e dell'32% rispetto all'agosto dell'anno 2016.

Ad ottobre 2018, per la seconda volta nella sua storia, l'aeroporto di Iasi ha raggiunto la soglia di un milione di passeggeri, un mese prima di 2017.

Per quanto riguarda il numero di passeggeri raggiunto nell'ultimo mese dello scorso anno, ha raggiunto 95.070, aumentando della percentuale di 14 rispetto a dicembre dell'anno 2017.

12 749 di atterraggi e decolli registrati in 2018

Allo stesso tempo, le statistiche mostrano che il numero di movimenti di aeromobili è aumentato. In 2018, Aeroporto di Iasi registrato 12 749 di atterraggi e decolli, con oltre 8% in più rispetto a 2017

In 2018, i voli erano operati da Iasi verso i paesi 12, con collegamenti diretti per 23 di destinazioni.

Lo sviluppo economico della regione ha comportato un naturale aumento del traffico sull'aeroporto di Iasi, un contributo importante che ha il grado di carico più elevato su ciascun aeromobile che opera a Iasi.

Voli per 23 da destinazioni in 12 paesi

Inoltre, il numero di 2018 è aumentato nuove rotte. Nel primo semestre, la regione moldava è stata nuovamente collegata all'ovest del paese, con voli diretti per Cluj-Napoca e Timișoara, e da luglio sono stati introdotti 8 nuovi voli esterni da Iasi a: Cuneo e Verona, Eindhoven, Billund, Dortmund, Salonicco , Parigi (Beauvais) e Bruxelles (Charleroi), da ottobre, è diventata operativa la gara Iași-Liverpool.

L'offerta di rotte è stata integrata, in alta stagione, da voli charter verso destinazioni turistiche: Antalya, Rodi, Corfù e Heraklion, aumentando la frequenza dei voli per Monaco, Milano e Torino. La prima gara stagionale da Iasi a Hurghada (Egitto) verrà lanciata a maggio di quest'anno.

Attualmente, le seguenti rotte dirette sono gestite dall'aeroporto internazionale di Iasi:

  • TAROM: Londra (Luton), Tel Aviv, Bucarest, Cluj-Napoca e Timisoara;
  • BLUE AIR: Barcellona, ​​Parigi (Beauvais), Londra (Luton), Roma (Fiumicino), Milano (Bergamo), Torino, Monaco, Bruxelles, Colonia (Bonn) e Bucarest;
  • WIZZ AIR: Milano (Bergamo), Roma (Ciampino), Venezia (Treviso), Catania, Bologna, Londra (Luton), Larnaca, Tel Aviv, Eindhoven, Billund, Dortmund, Parigi (Beauvais), Bruxelles (Charleroi) e Liverpool;
  • AIRLINES AUSTRIANI: Vienna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Cinese (tradizionale)IngleseFranceseTedescoLezioniPortogheserumenoRussianSpagnoloturco