Coronavirus: raccomandazioni per la prevenzione dell'infezione da coronavirus nei viaggi

Coronavirus: raccomandazioni per la prevenzione dell'infezione da coronavirus nei viaggi

0 940

Nel contesto dell'emissione di un allarme globale da parte dell'OMS in merito al nuovo coronavirus, il Ministero della Salute rumeno mantiene le misure per gli aeroporti e le unità mediche, istituite dal 26 gennaio 2020 dal Comitato interministeriale per il monitoraggio e la gestione di possibili infezioni da coronavirus.

Ci sono anche alcuni consigli per prevenire l'infezione da coronavirus in viaggio. Coloro che intendono visitare la Cina o un altro paese interessato dalla polmonite 2019-nCoV dovrebbero evitare di visitare "mercati umidi" o luoghi in cui vengono maneggiati animali vivi o morti ed evitare il contatto con i malati, in particolare quelli con sintomi. respiratorio.

Prevenzione dell'infezione da coronavirus

I viaggiatori che intendono visitare la Cina o un altro paese interessato dalla polmonite 2019-nCoV dovrebbero rispettare la buona igiene delle mani e degli alimenti ed evitare il contatto con animali, feci o feci.

Inoltre, a causa dell'intensa attività di influenza epidemica in Cina, i viaggiatori devono essere vaccinati contro l'influenza almeno 2 settimane prima del viaggio per prevenire gravi malattie respiratorie.

Alla fine, tutto si riduce a una buona igiene e protezione dagli altri. Va bene indossare una maschera chirurgica, avere un gel disinfettante con te. Mangia bevande in bottiglia, frutta e verdura ben lavate.

Viaggia con sintomi respiratori acuti

I viaggiatori con sintomi respiratori acuti, che rientrano o hanno viaggiato in Cina o in un altro paese affetto da polmonite 2019-nCoV, sono invitati a contattare immediatamente l'ufficio medico dell'aeroporto e menzionare la storia del viaggio. Se i sintomi si manifestano entro un massimo di 14 giorni dopo il ritorno nel paese, chiamare il 112, presentarsi presso un dipartimento / ospedale per malattie infettive o il pronto soccorso o un ospedale più vicino.

Penso che tutti abbiamo sentito parlare di polmonite virale (Coronavirus) in Cina. L'ultimo equilibrio non è affatto piacevole. Il numero di morti confermate in coronavirus in Cina ha raggiunto 304 morti, dopo che le autorità nella provincia di Hubei, lo scoppio dell'epidemia, hanno annunciato 45 nuovi decessi domenica.

Domenica, tuttavia, è stato registrato il primo decesso al di fuori del territorio cinese nelle Filippine, quindi il saldo totale ammonta a 305 morti. Il 30 gennaio, il coronavirus di Wuhan è stato dichiarato dall'OMS un'emergenza sanitaria globale.

Sempre di più le compagnie aeree hanno annunciato la cancellazione dei voli da / per la Cina. Anche le compagnie cinesi hanno cancellato migliaia di voli nazionali e internazionali. I governi di diversi paesi hanno organizzato voli speciali per il rimpatrio dei cittadini della regione di Whan.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.