Il ristorante La Bordei ospita spettacoli teatrali

Il ristorante La Bordei ospita spettacoli teatrali

1 338

La Bordei, il primo ristorante Daci a Bucarest, è il luogo perfetto per incontri di lavoro, cene di famiglia, cocktail con gli amici, cene romantiche o festive (matrimoni, battesimi), seminari, ricevimenti. E da 4 luglio, ospiterà spettacoli teatrali.

Sabato, 4 Luglio 2015, a partire da 20.00, il ristorante La Bordei ospita uno spettacolo teatrale: "Monologues of the Vagina" dopo Eve Ensler con Diana Giubernea, diretto da Mona Gavrilaș.

MONUMENTI DI VAGIN

Molto longevità, lo spettacolo diretto da Mona Gavrilaș ha suscitato l'interesse del pubblico di tutto il paese che voleva vederlo e vederlo di nuovo. Questo adattamento rumeno di un famoso e controverso testo americano al momento della sua apparizione, presenta diversi vantaggi: il soggetto affrontato - l'universo femminile con emozioni ed esperienze specifiche, la visione registica che non si basa su fuochi d'artificio, ma sulla comunicazione con il pubblico che diventa parte integrante dello spettacolo. e, soprattutto, la rappresentazione teatrale di Diana Giubernea, che si insinua come una serpente, riuscendo a cambiare la sua identità, a viaggiare nel tempo e nello spazio, con tutti nella stanza.

Nessuno parte a prescindere dallo spettacolo, nessuno lascia lo stesso. Durante un'ora, uomini e donne vengono spogliati.

Il testo è stato tradotto in lingue 40 e riprodotto in oltre 50 paesi, innescando un vero fenomeno globale, un manifesto che ha generato il movimento globale contro la violenza contro le donne. Il testo di Eve Ensler è diventato una sfida per attrici e registi.

Lo spettacolo "Monologues of the Vagina" ha cronache di apprezzamento e un premio al Festival Internazionale di Studio Theater, e Diana Giubernea - il premio per la migliore attrice.

Commento 1
  1. Il ristorante La Bordei ospita uno spettacolo teatrale “Monologues of the Vagina” | La Bordei

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.