Restrizioni all'ingresso in Italia per i cittadini che viaggiano dalla Romania

Restrizioni all'ingresso in Italia per i cittadini che viaggiano dalla Romania

0 14.412

Si consiglia, prima di effettuare un viaggio all'estero, di verificare le regole stabilite nel Paese di destinazione e gli eventuali Paesi di transito. Per ulteriori informazioni, vedere elenco dei paesi europei con limitazioni di viaggio per la Romania.

Restrizioni all'ingresso in Italia

I paesi aggiornano quotidianamente le restrizioni di viaggio per i diversi paesi. E il team di AirlinesTravel.ro si sforza di informarti in tempo reale sulle nuove condizioni di viaggio. Nell'articolo di oggi si parla delle restrizioni all'ingresso nel territorio italiano per i cittadini che viaggiano dalla Romania.

A partire dal 24 luglio 2020, persone che sono state o sono transitate nel territorio della Romania negli ultimi 14 giorni prima dell'arrivo in Italia sono soggetti all'obbligo di autoisolamento e controllo medico per un periodo di 14 giorni. Le autorità italiane hanno deciso di prorogare l'applicazione di queste misure fino al 7 settembre.

Dichiarazione sotto la tua responsabilità.

Dal 9 luglio chiunque entri in Italia dall'estero è tenuto a presentare al vettore o alle forze dell'ordine in caso di controllo: a dichiarazione sotto la propria responsabilità.

Nel caso di persone in arrivo dalla Romania, dovranno annunciare l'arrivo sul territorio italiano alla Direzione locale della Sanità Pubblica e specificare dettagliatamente nella dichiarazione sotto la propria responsabilità il luogo dove trascorreranno il periodo di sorveglianza sanitaria e isolamento a domicilio, trasporto privato attraverso il quale andranno a quell'indirizzo e un numero di telefono dove potranno essere contattati durante questo periodo (compreso un numero di cellulare). I vettori devono anche misurare la temperatura dei passeggeri e impedire il viaggio di coloro che si trovano con la febbre.

Le persone che, in arrivo dalla Romania in Italia con i mezzi pubblici, non possono recarsi con mezzi privati ​​all'indirizzo presso il quale effettueranno l'isolamento a domicilio, indicato nella dichiarazione sotto la propria responsabilità, dovranno effettuare la quarantena. in una sede stabilita dalla Protezione Civile, a proprie spese. Devono segnalare tempestivamente qualsiasi sintomo di Covid-19 alla Direzione della sanità pubblica.

Allo stesso modo, le persone che arrivano dalla Romania in Italia con mezzi di trasporto privati ​​sono obbligate a comunicare immediatamente il loro ingresso nel territorio italiano al Dipartimento di Prevenzione della Direzione Sanitaria Pubblica locale. Saranno soggetti al provvedimento di sorveglianza sanitaria e isolamento domiciliare per un periodo di 14 giorni, all'indirizzo comunicato alla Direzione Sanità Pubblica e dovranno segnalare tempestivamente la comparsa di possibili sintomi di Covid-19.

Le autorità regionali possono adottare alcune misure aggiuntive

Le autorità regionali possono adottare alcune misure aggiuntive per limitare la diffusione del virus. Ti consigliamo di informarti in anticipo sulle misure in vigore nella regione in cui viaggerai. Maggiori informazioni sono disponibili su il sito dell'Ambasciata rumena in Italia.

L'arrivo in Italia è vietato alle persone che, nei 14 giorni precedenti, sono state o sono transitate: Armenia, Bahrain, Bangladesh, Bosnia ed Erzegovina, Brasile, Cile, Kosovo, Kuwait, Macedonia del Nord, Repubblica di Moldavia, Montenegro, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Serbia (per Kosovo, Montenegro e Serbia il divieto si applica dal 16 luglio, per gli altri dal 9 luglio).

E 'consentito il transito in Italia da un Paese straniero ad un altro Paese straniero, al fine di raggiungere - il più rapidamente possibile e senza soste intermedie non strettamente necessarie - al proprio domicilio. Per esempio: è consentito il transito aeroportuale, a condizione che non si lasci l'area aeroportuale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.