fbpx Restrizioni all'ingresso nel territorio russo: l'accesso di cittadini stranieri con eccezioni temporanee è temporaneamente vietato

Restrizioni all'ingresso nel territorio russo: l'accesso di cittadini stranieri con eccezioni temporanee è temporaneamente vietato

1 238
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per volo in ritardo o cancellato. Puoi avere diritto fino a € 600.

Da marzo, l'accesso di cittadini stranieri al territorio della Federazione Russa (ad eccezione dei cittadini con diritto di soggiorno, cittadini degli Stati con cui la Federazione Russa ha ripreso i voli diretti, o casi speciali) è temporaneamente vietato e viene attuata la misura di isolamento. a casa per 14 giorni per tutti i cittadini russi e stranieri che entrano in questo stato a lungo termine (più di 72 ore / 3 giorni).

La quarantena / autoisolamento non è più richiesta per i cittadini russi e stranieri che entrano nel territorio della Federazione Russa (meno di 72 ore / 3 giorni), ma è obbligatorio presentare un test per l'infezione da SARS-CoV-2, eseguito con al massimo 72 ore prima di entrare nel territorio della Federazione Russa.

Restrizioni all'ingresso nel territorio russo

Dal 26 dicembre 2020, le persone in arrivo dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sono tenute a subire l'isolamento a casa / residenza per 14 giorni dalla data di arrivo nella Federazione Russa. Le uniche eccezioni sono gli equipaggi dell'aeromobile che effettuano i voli.

Durante la scoperta di un nuovo ceppo di SARS CoV-2 nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, il 22 dicembre 2020, la Federazione Russa ha temporaneamente sospeso i voli diretti da / per il Regno Unito, a partire da questa data, alle 00:00.

I voli tra la Russia e il Regno Unito sono temporaneamente sospesi

Il 12 gennaio 2021, il periodo di sospensione del collegamento aereo con il Regno Unito è stato prorogato con decisione del governo fino al 01 ° febbraio 2021.

A partire da marzo e fino a nuovo avviso, è stato annunciato lo stato di maggiore allerta sul territorio della Federazione Russa nel contesto della pandemia COVID-19.

Le autorità russe hanno annunciato la sospensione, fino a nuovo avviso, del sistema di visto elettronico che avrebbe dovuto diventare operativo il 01.01.2021. Il sistema, valido per i cittadini di 52 stati, compresa la Romania, sarà ripreso dopo aver tolto le restrizioni imposte il 18.03.2020 all'ingresso nella Federazione Russa.

Per i rumeni, accesso per via aerea è consentito solo il rimpatrio (tramite la Sezione Consolare dell'Ambasciata rumena a Mosca, nonché i Consolati generali a San Pietroburgo e Rostov-sul-Don). Riprende il commercio sui collegamenti aerei con il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (temporaneamente sospeso), Turchia, Tanzania, Svizzera, Kazakistan / Nur-Sultan, Kirghizistan / Bishkek, Bielorussia / Minsk, Repubblica di Corea / Seoul, Giappone, Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti, Cuba, Finlandia, Polonia, Austria, Germania, Cipro, Thailandia, Repubblica Ceca e Svezia.

Maggiori informazioni su Sito web MAE.ro!

* Le informazioni presentate sono valide alla data di pubblicazione dell'articolo. È a scopo informativo, senza avere una base giuridica nel processo decisionale. Ti consigliamo di documentarti anche da fonti governative ufficiali come il sito www.mae.ro o dai siti web delle istituzioni governative dei paesi in cui vuoi viaggiare!

Commento 1
  1. […] Restrizioni all'ingresso nel territorio russo: l'accesso è temporaneamente vietato… […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.