Recensione Olympus OM-D: un mirrorless per i viaggi

Olympus OM-D: un mirrorless per i viaggi

1 353

Con la gentilezza della gente di F64, Avevo per la valutazione la più recente fotocamera mirrorless di Olympus - Olympus OM-D E-M5. Il modello è stato lanciato alla fine di maggio ed è il successore del "vecchio" Olympus OM-1. È la prima fotocamera mirrorless al mondo con il sistema di stabilizzazione dell'immagine (IS) dell'asse 5 per eliminare la sfocatura delle foto e dei filmati.

Fotocamera Olympus OM-D È resistente alla polvere e agli spruzzi, è dotato di un alloggiamento in magnesio, include un mirino elettronico e offre all'utente la possibilità di collegare obiettivi diversi e altri accessori compatibili. Queste strutture lo rendono un buon dispositivo di viaggio. Puoi scattare bellissime foto di strada attraverso diverse città del mondo, puoi godertelo anche se piove ed è molto facile da gestire.

Olympus OM-D può essere piegato in base alle esigenze di ognuno, che tu sia un principiante o un fotografo professionista. Ho testato di più la macchina. Ho fotografato attraverso i parchi e ho anche provato a esercitarmi un po ' spotting aereo. Avevo solo l'obiettivo kit - 18-50mm.

Di seguito alcune foto scattate con Olympus OM-D

È il primo test mirrorless e sono piacevolmente colpito. Mi sono subito trovato a mio agio, senza troppi mal di testa e senza correre dietro a impostazioni e pulsanti. Olympus OM-D è un dispositivo piccolo (121.0 x 89.6 x 41.9 mm) e leggero (373 g senza batteria e scheda). Questi trucchi ti aiutano a camuffarti tra la folla e a scattare foto senza guardare. È possibile utilizzare il display a scomparsa per scattare foto da diverse angolazioni.

Mi è piaciuto il design retrò, simile a quello trovato dal suo antenato - OM-1. Vedi sotto alcune immagini con OM-D e OM-1.

Funzioni di base disponibili su Olympus OM-D E-M5:
• Velocità: il sistema di messa a fuoco automatica più veloce al mondo FAST AF e messa a fuoco continua 3D per migliorare le prestazioni nel rilevamento di soggetti in movimento;
• Il nostro nuovo sensore MOS dal vivo megapixel 16,1, per alta risoluzione e buone prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione;
· XNUMX€ Mirino elettronico con 1,44 milioni di punti, design ottico unico per la riduzione della vignettatura, campo visivo 100% e spazio di visualizzazione molto ridotto;
• Potente sistema di elaborazione delle immagini: TruePic VI, per un recupero più rapido dopo il rilascio dell'otturatore e un'eccellente qualità dell'immagine (alta sensibilità fino a ISO 25600, durante le riprese);
• Stabilizzatore d'immagine ultra efficiente, utilizza il primo sistema IS al mondo con assi 5 ed è davvero utile;
• Corpo compatto e leggero, costruito secondo la tradizione della famosa serie OM, realizzato in lega di magnesio, arricchito con protezione da polvere e spruzzi;
• È possibile scattare in formato Full HD con più impostazioni.

Ci sono alcuni aspetti negativi secondo me:
• Non mi è piaciuto il fatto che viene fornito con il flash staccato dal corpo e spesso mi sono dovuto accontentare della luce naturale, dove ha funzionato sorprendentemente bene. Penso che il lampeggiamento e il montaggio siano le ultime preoccupazioni per un turista.
• Ho notato un piccolo rumore simile a quello di un dispositivo di raffreddamento.
• Quando si scatta in sequenza, ci sono alcuni problemi di contrasto in alcune delle immagini della serie. Inoltre ha la tendenza a svuotare le foto. Il problema del contrasto può essere regolato dalle impostazioni, valido per chi sa camminare più professionalmente ai pulsanti!

Il prezzo può essere un fattore negativo. Olympus OM-D non è accessibile a tutti, con prezzi a partire da Versione corpo 4.999 lei e raggiungere 7.999 lei con obiettivo 12mm.

Possiamo dire che per questi soldi ci sono fotocamere DSLR chiaramente superiori, ma è un fenomeno simile a quello dei laptop. Se vogliamo portabilità, velocità e buone prestazioni, Olympus OM-D può essere una soluzione. Se vogliamo qualcosa di più complesso, più efficiente, ma a un prezzo migliore, allora ci stiamo muovendo verso una DSLR, ma non trarremo più beneficio dalla portabilità e dalla velocità di utilizzo.

Leggi anche l'opinione del fotografo professionista Vlad Eftenie sul nuovo Olympus OM-D.

Commento 1
  1. […] Tweet (function () {var s = document.createElement ('SCRIPT'), s1 = document.getElementsByTagName ('SCRIPT') [0]; s.type = 'text / javascript'; s.async = true ; s.src = 'http://widgets.digg.com/buttons.js'; s1.parentNode.insertBefore (s, s1); }) (); Olympus Romania ha presentato, insieme a F64.ro, la disponibilità delle nuove fotocamere mirrorless della serie PEN: Olympus E-PM2 e Olympus E-PL5. I due nuovi modelli utilizzano il sensore MOS Live Micro Four Thirds, premiato per le sue eccezionali prestazioni, sensore utilizzato sul modello di punta OM-D E-M5. [...]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.