Romania, al quarto posto nell'Europa centrale e orientale in caso di cancellazione / ritardo dei voli

Romania, al quarto posto nell'Europa centrale e orientale in caso di cancellazione / ritardo dei voli

La Romania classifica 4 nell'Europa centrale e orientale quando annulla o ritarda i voli, secondo uno studio di Flight Refund.

0 148

L'anno scorso, in Romania, ci sono stati incidenti 782 che hanno portato a circostanze spiacevoli per i passeggeri, rispetto al totale dei voli commerciali 203.403.

La Polonia è al primo posto in questa classifica, rivelano i dati di rimborso del volo. In 2017, dai voli 217.875 registrati, i voli 2.128 (circa 0.9%) sono stati ritardati o annullati.

Romania, al quarto posto nell'Europa centrale e orientale

La seconda posizione della classifica è occupata dall'Ungheria, con 835 di voli problematici, ovvero 0.7% di 116.624. Il prossimo posto nella parte superiore è la Repubblica Ceca, con 1246 di voli cancellati o in ritardo, 0.5% del totale di 249.457 di voli registrati.

In 2017 gli slovacchi hanno registrato solo 28 di gare annullate o ritardate, solo 0.2% delle gare 12.248 registrate rappresentano incidenti.

"Notiamo che, indipendentemente dal numero di gare o dalla percentuale di incidenti, i viaggiatori provenienti da questa regione non sono consapevoli di poter ricevere tale compensazione. La percentuale di coloro che sanno di poter rivolgersi a società specializzate per recuperare i propri soldi è inferiore a 1%. Nel caso della Romania, nell'ultimo anno, nel caso di 782 di voli problematici, circa 500 si è qualificato per una compensazione, il che significa che, in base alle nostre stime, coloro che hanno diritto a una compensazione hanno perso circa 22 milioni euro ", ha dichiarato Anikó Bolyó, Direttore Generale Flight Refund.

Sfortunatamente, la maggior parte dei viaggiatori dell'Europa centrale e orientale non sa di avere il diritto, secondo il regolamento europeo 216 / 2004, di ricevere un risarcimento dalla compagnia aerea per i voli effettuati negli ultimi anni 3, affermano i rappresentanti di rimborso voli, specializzato nell'ottenimento di un risarcimento per i passeggeri.

22 milioni di danni non dichiarati

Questa parte dell'Europa è diventata, in 2017, una destinazione importante per molti viaggiatori, con un aumento del traffico in tutti gli aeroporti della regione.

Riferito al traffico aeroportuale in 2017, Otopeni ha stabilito un nuovo record, essendo gestito da 12,84 milioni di passeggeri. A breve distanza da Otopeni si trova l'aeroporto di Budapest, con 13,1 milioni di passeggeri e l'aeroporto di Varsavia, con 13,7 milioni di passeggeri, a cui si aggiunge il traffico aeroportuale da Cracovia (5,8 milioni di passeggeri).

Come previsto, l'aeroporto nella regione che attira più passeggeri è l'aeroporto Vaclav Havel di Praga, che classifica 5 in Europa, nella categoria 10-25 milioni di passeggeri. Il minor traffico è registrato all'aeroporto di Bratislava, che ha ospitato 1,942 milioni di passeggeri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.