RYANAIR ha trovato la soluzione per i "voli fantasma" operati dalle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa!

0 626

L'altro giorno, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa hanno annunciato di dover operare più di 18 "voli fantasma" per non perdere gli slot di decollo e atterraggio riservati nei principali aeroporti. Allo stesso tempo Luthansa Group ha cancellato circa 33 voli tra gennaio e marzo 2022.



In questo contesto, RYANAIR ha trovato la soluzione per i "voli fantasma" operati dalle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa! Ovviamente è una soluzione più ironica. CEO Michael O'Leary esorta il gruppo Lufthansa a vendere i biglietti a prezzi molto bassi in modo da non far volare più aerei vuoti.

"Se Lufthansa ha davvero bisogno di operare questi voli (solo per impedire che questi slot vengano emessi a compagnie aeree concorrenti), allora dovrebbe essere obbligata a vendere questi posti al pubblico a tariffe basse", ha affermato il CEO di RYANAIR. Michael O'Leary.

"Gli europei se lo meritano, visto che hanno salvato le compagnie aeree dal fallimento attraverso gli incentivi finanziari da 12 miliardi di euro offerti dai governi dei Paesi in cui operano. Lufthansa, Brussels Airlines, Swiss e Austrian Airlines hanno ricevuto miliardi di euro in aiuti di Stato. Quindi, invece di pilotare aerei vuoti, vendi biglietti aerei alle tariffe più basse per premiare i cittadini di quei paesi ", ha affermato. O'Leary.

Ovviamente, la posta in gioco di queste "punture" tra RYANAIR e Lufthansa Group è dovuta agli slot occupati abusivamente. RYANAIR chiede alla Commissione europea di obbligare le compagnie aeree sovvenzionate come Lufthansa Grouă a rilasciare gli slot inutilizzati. Oppure, se Lufthansa non vuole rinunciare agli slot, allora vendi i biglietti alle tariffe più basse e non ci sarà paura dei "voli fantasma".

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.