Ryanair ha lanciato "Price Checker" e "Verified Seal", due strumenti che proteggono i clienti

0 399

Ryanair, la compagnia aerea numero 1 in Europa, ha lanciato "Price Checker" e "Verified Seal", due nuove opzioni che possono essere trovate sia sul sito web che sull'applicazione Ryanair. I due strumenti vogliono proteggere i clienti dagli agenti di viaggio online (OTA), che potrebbero sovraccaricare i clienti fornendo dettagli errati sui servizi offerti dalla compagnia aerea e impedendo a Ryanair di trattare direttamente con i passeggeri.

"Price Checker" consentirà ai clienti che hanno prenotato tramite un agente di viaggio online di verificare l'importo pagato a Ryanair per la prenotazione rispetto all'importo addebitato dall'agente di viaggio online. I clienti potranno vedere dove le agenzie di viaggio online, che non hanno l'autorizzazione di Ryanair a vendere biglietti per i voli operati dalla compagnia, hanno addebitato denaro extra per servizi aggiuntivi.

I due strumenti di Ryanair, "Price Checker" e "Verified Seal", vogliono proteggere i clienti.

Per proteggere ulteriormente i clienti, Ryanair ha anche introdotto l'opzione di "Sigillo verificato" che garantisce ai clienti di effettuare prenotazioni direttamente sul sito Web / applicazione Ryanair. I clienti dovrebbero sempre controllare il sito web che stanno prenotando per vedere se viene visualizzata l'opzione "Sigillo verificato". In caso contrario, devono sapere che stanno effettuando prenotazioni tramite un venditore non autorizzato. "Sigillo verificato" sarà contrassegnato come un segno di spunta e sarà visibile solo su Ryanair.com e nell'applicazione Ryanair.

La prenotazione dei biglietti direttamente sul sito web di Ryanair garantisce ai clienti:
- che ricevono il prezzo più basso per i voli Ryanair senza commissioni di terze parti.
- il prezzo più basso per borse, sedie e altri prodotti accessori senza tasse di terzi.
- l'indirizzo e-mail e i dettagli di pagamento dei clienti non possono essere sostituiti da OTA.
- in caso di disdetta, l'eventuale rimborso dovuto sarà corrisposto direttamente al cliente.
- Se i clienti hanno bisogno di assistenza, dovranno trattare direttamente con un rappresentante del servizio clienti Ryanair.

Su 10 marzo, Ryanair ha anche lanciato il suo portafoglio digitale, Covid-19 Travel, disponibile solo nell'app Ryanair. I clienti possono caricare test PCR negativi, certificati di vaccinazione Covid e altri documenti Covid che potrebbero essere richiesti per viaggiare nell'UE quest'estate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.