La situazione delle piste dell'aeroporto Henri Coandă di Bucarest

La situazione delle piste dell'aeroporto Henri Coandă di Bucarest

Non è più un segreto che Henri Coandă - Aeroporto di Bucarest non investe nell'infrastruttura e nella riabilitazione delle piste. Tecnicamente parlando, le tracce 2 rispettano ancora alcune regole standardizzate per l'operatività. Se parliamo di comfort, le tracce 2 hanno "turbolenza". Ma vediamo cosa dice la National Airports National Company (CNAB) di Bucarest.

0 1.009

Per quanto riguarda lo stato della superficie mobile, in particolare le piste dell'aeroporto internazionale Henri Coandă, la Compagnia nazionale degli aeroporti di Bucarest fornisce i seguenti dettagli.

Le piste di atterraggio dell'aeroporto sono funzionali e soddisfano pienamente i requisiti di sicurezza imposti dalle autorità dell'aviazione civile. L'intera superficie di movimento è inclusa in uno speciale programma di localizzazione.

Henri Coandă - L'Aeroporto Internazionale di Bucarest ha piste 2

Su entrambi i binari vengono effettuate regolari manutenzioni e riparazioni. Pertanto, nella seconda metà dell'anno 2016, gli attuali lavori di riparazione sono stati eseguiti sullo strato di usura della pista di atterraggio n. 1 (08R-26L) su un'area di 40.800 mq, a seguito che durante luglio-agosto 2017 eseguirà lavori simili su altri 38.000 mq.

Pista di atterraggio n. 2 (08L-26R) viene gestito con la soglia 08 spostata, su una lunghezza di 2.200 metri, già nel mese di agosto 15 2015, a seguito del rifiuto della ricezione dei lavori eseguiti nel suo primo terzo. Nel periodo immediatamente successivo, verrà effettuata una valutazione di queste superfici, al fine di rendere operativa e riaprire l'intera pista (3.500m).

Nel secondo trimestre dell'anno 2017, sulla superficie del movimento, sono stati eseguiti lavori costituiti da moquette in asfalto che schiaccia su gradini e piattaforme, per un totale di 15.800 mq. Allo stesso tempo, le lastre di cemento sono state sostituite sui gradini e sulle piattaforme, su una superficie totale di 1.900 mq, mentre altri 825 sono in funzione.

Inoltre, nello stesso periodo, è stata ottenuta l'approvazione, attraverso l'ordinanza ministeriale, degli indicatori tecnico-economici per l'estensione a nord della piattaforma 1, con quattro posizioni di parcheggio degli aeromobili, e è stata seguita la stesura del progetto tecnico, a seguito della fase di appalto e esecuzione di lavori.

Il personale CNAB ha fatto e continuerà a compiere ogni sforzo per garantire un elevato livello di sicurezza, protezione e comfort per tutti i passeggeri che passano attraverso gli aeroporti di Bucarest, nonché per il funzionamento sicuro di tutti gli aeromobili civili e militari.

Nessuno nega quanto sopra, ma perché alcuni compiti dovrebbero essere eseguiti solo quando la stampa inizia a suonare un allarme? La soglia della pista 08L-26R è sfalsata rispetto a 2015. Solo in 2017 questa estate sarebbe possibile riaprire completamente la traccia 2.

Ripassando tutte le discussioni tecniche, entrambe le piste necessitano almeno di un nuovo strato di asfalto, forse di consolidamento. Il traffico passeggeri è in aumento e i terminal sono sottodimensionati per un flusso giornaliero costante.

Le piste soddisfano le norme tecniche, ma per quanto riguarda gli altri aspetti? L'aeroporto internazionale Henri Coandă è il principale aeroporto della Romania, ma sfortunatamente non ha le piste più luminose. Forse qualcosa cambierà!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.