Gli Stati Uniti confermano che gli europei vaccinati contro il COVID-19 possono entrare nel paese l'8 novembre

0 674

I cittadini europei che sono stati vaccinati con due diverse dosi di vaccini COVID-19 sono considerati completamente vaccinati e possono quindi entrare negli Stati Uniti a partire dall'8 novembre.

Venerdì sera, subito dopo che gli Stati Uniti hanno annunciato la data in cui apriranno i confini per le vaccinazioni in Europa, un portavoce del CDC ha confermato che tutti i viaggiatori sono stati vaccinati con vaccini approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti o dall'Organizzazione mondiale della sanità ( WHO) sarebbe idoneo ad entrare negli Stati Uniti l'8 novembre. Ha anche confermato che quelli vaccinati con vaccini misti sono riconosciuti come completamente vaccinati contro il virus.

Sebbene il CDC non abbia raccomandato di mescolare i tipi di vaccino in una serie primaria, riconosciamo che questo sta diventando più comune in altri paesi, quindi dovrebbe essere accettato per l'interpretazione dei fascicoli sui vaccini.", Ha detto il portavoce del CDC.

Attualmente, gli unici vaccini autorizzati dagli Stati Uniti per l'uso contro il COVID-19 sono Moderna, Pfizer e Janssen. L'OMS, invece, ha approvato Pfizer/BioNTech, AstraZeneca (incluso Covishield), Janssen, Moderna, Sinopharm e Sinovac.

Nell'UE, ma anche in altri paesi, come il Canada, molti sono stati vaccinati per la prima volta con AstraZeneca, poi con Pfizer. La questione se i vaccini misti saranno accettati dagli Stati Uniti è stata ampiamente discussa tra viaggiatori e funzionari da quando gli Stati Uniti hanno avvertito che avrebbero revocato il divieto d'ingresso per i vaccinati all'inizio di novembre.

La decisione è stata accolta con favore da molti, soprattutto europei, molti dei quali sono stati vaccinati con la prima dose di AstraZeneca e la seconda dose di Pfizer, tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Alla fine di settembre, anche i cittadini dell'UE vaccinati con dosi miste hanno dovuto affrontare lo stesso problema durante il viaggio nel Regno Unito, poiché quest'ultimo non ha riconosciuto la vaccinazione a dose mista come una vaccinazione completa contro il COVID-19. . Tuttavia, il 22 settembre, il Dipartimento dei trasporti del Regno Unito e il Dipartimento della salute e dell'assistenza sociale hanno annunciato che le miscele di due diversi tipi di vaccini sarebbero state accettate come prova valida di vaccinazione quando si viaggia nel Regno Unito.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.