La Svezia rimuove tutte le restrizioni all'ingresso relative al COVID per tutti i viaggi UE/Schengen

1 493

Dal 9 febbraio 2022, la Svezia ha rimosso tutte le restrizioni all'ingresso relative al COVID per tutti i viaggiatori provenienti da altri paesi dell'UE/Schengen. Pertanto, i viaggiatori provenienti dagli Stati membri dell'Unione Europea e dall'area Schengen potranno viaggiare liberamente in Svezia, con i requisiti di ingresso imposti a causa del COVID-19 ufficialmente elevati.



Secondo un comunicato stampa emesso dal Ministero degli Affari Esteri svedese e dal Ministero della Giustizia svedese, i viaggiatori, nonostante il loro stato di vaccinazione, possono entrare in Svezia senza dover fornire un test COVID-19 prima della partenza o dopo l'arrivo.

All'arrivo direttamente da Romania, da altri Stati membri UE/SEE, Andorra, Svizzera, Monaco, San Marino o il Vaticano non devono presentare un certificato COVID-19 digitale UE o equivalente.

"Come parte del lavoro in corso per eliminare gradualmente le misure di controllo dell'infezione da COVID-19, il governo ha deciso oggi di revocare tutte le restrizioni all'ingresso in Svezia dai paesi nordici e da altri paesi dell'UE e del SEE. La decisione fa seguito a una valutazione dell'Agenzia svedese per la sanità pubblica secondo cui le restrizioni all'ingresso non sono più una misura proporzionata per controllare le infezioni". si afferma nel comunicato, sottolineando che il nuovo provvedimento sarà valido fino al 31 marzo.

Tuttavia, La Svezia ha revocato la maggior parte delle restrizioni locali su Covid-19, 9 febbraio! nasce una serie di regole

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.