SWISS licenzierà 1700 dipendenti entro la fine del 2021 e ridurrà la sua flotta del 15%

0 159

Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

SWISS sta affrontando cambiamenti strutturali nel mercato e prevede di vedere una diminuzione del 20% della domanda dei clienti a medio termine. Tuttavia, grazie a una costruttiva procedura di consultazione, la corrispondente riduzione dell'organico di 550 esuberi per motivi operativi, inclusi gli esuberi per mancata accettazione delle condizioni lavorative modificate, risulta inferiore alle attese.

In totale, entro la fine del 1.700 SWISS licenzierà circa 2021 dipendenti a tempo pieno, due terzi di questa riduzione saranno ottenuti grazie a misure volontarie e alla rotazione del personale. Anche la flotta di aeromobili SWISS sarà ridotta del 15%. SWISS adempie a tutte le sue responsabilità sociali in tutte queste azioni e garantisce che questi inevitabili licenziamenti, per motivi operativi, prestino la massima attenzione a tutte le considerazioni sociali.

Pertanto, la compagnia aerea ritirerà cinque aeromobili che utilizza per voli a lungo raggio, Airbus A330 o Airbus A340, e altri 10 aeromobili che utilizza per voli a medio e corto raggio. Il vettore ha affermato che la maggior parte degli aeromobili utilizzati per i voli a corto raggio previsti per il ritiro saranno quelli noleggiati dal partner Helvetic Airways.

SWISS licenzierà 1700 dipendenti entro la fine del 2021 e ridurrà la sua flotta del 15%.

In una dichiarazione della società, il CEO di SWISS Dieter Vranckx ha dichiarato: "Mi dispiace per tutti i nostri dipendenti che vengono licenziati e, con il più profondo rammarico, dobbiamo intraprendere questa azione radicale in risposta ai cambiamenti strutturali che stanno affrontando il nostro settore. Siamo convinti, però, che questa sia la strada giusta da seguire se vogliamo ripagare i nostri prestiti bancari, ritrovare la nostra capacità di investire e mantenere le nostre credenziali competitive”.

L'attuale produzione di SWISS è ancora sostanzialmente inferiore a quella dei periodi pre-pandemia. Durante la stagione estiva, la capacità sarà - probabilmente - dal 50 al 55% circa del livello raggiunto nel 2019. Per il 2021, nel complesso, SWISS prevede che la spalla dei voli operati sarà di circa il 40% di quella del 2019.

A maggio, la compagnia aerea ha licenziato altri 780 dipendenti, questi licenziamenti fanno parte dello stesso processo di ristrutturazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.