TAROM annuncia una riduzione del 24% in perdita per Q1 2013

TAROM annuncia una riduzione di 24% nella perdita di 2013 nel primo trimestre

0 175

I funzionari TAROM hanno annunciato che le perdite su Q1 2013 sono inferiori di 24% rispetto a Q1 2012. Dopo molti mesi di dichiarazioni controverse e misure adottate, TAROM sembra essere sulla buona strada.

Tarom

Sono ottimista riguardo all'operatore aereo TAROM, ma sono ancora riservato su queste cifre. Spero che alla fine di 2013 avremo cifre chiare, ufficiali e reali. Non credo nelle meraviglie fatte durante la notte, né nei mesi 3, ma forse tra un anno si vedranno i risultati corretti.

Di seguito è riportato il comunicato stampa ufficiale.

TAROM annuncia i risultati finanziari preliminari non certificati per il primo trimestre dell'anno 2013, con una perdita ridotta dell'24% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

I risultati preliminari senza preavviso per il primo trimestre 2013 mostrano un significativo miglioramento del risultato:

Milioni di lei

1 quarter - risultato

1 quarter - budgeted

Quarter 1 - 2012

risultato

-49

-78

-64

Miglioramento delle perdite

29

15

I risultati del primo trimestre dell'anno 2013 mostrano una perdita di 49 milioni di lei, il che significa un miglioramento del risultato di 29 milioni di lei rispetto al budget approvato e un miglioramento di 15 milioni di lei rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

“La combinazione di più misure, che è andata sia nella direzione di aumentare i ricavi sia di ridurre i costi, ha compensato le difficoltà economiche e ha generato un ottimo risultato. Continueremo a gestire con attenzione la situazione dell'azienda e continueremo ad attuare il piano di gestione, avviato all'inizio del secondo trimestre di quest'anno, per il miglioramento costante e sostenibile del risultato finanziario ”, ha affermato Christian Heinzmann, CEO di TAROM.

“I risultati sembrano molto buoni secondo l'opinione del management e dimostrano una gestione più efficiente di ricavi e costi. Prevediamo risultati molto migliori dal secondo trimestre, quando il piano di gestione inizierà ad essere attuato. Secondo i dati che abbiamo al momento, raggiungeremo pienamente i nostri obiettivi per l'anno 2013 ”, ha aggiunto Christian Heinzmann.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.