Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Tendenze della digitalizzazione: oltre il 92% dei rumeni nelle aree urbane utilizza almeno un dispositivo digitale nella vita quotidiana

0 171

I cambiamenti imposti dalla pandemia nell'ultimo anno hanno riconfigurato il mercato del lavoro sia per i datori di lavoro che per i dipendenti. Con il passaggio al lavoro da casa, con l'emergere dei turni di lavoro per evitare assembramenti e tanti altri cambiamenti, è diventata maggiore la necessità di implementare sistemi automatizzati, per digitalizzare i processi.

Infatti, secondo un rapporto pubblicato dalla Commissione Europea - ICT for Work: Digital Skills in the Workplace - negli ultimi anni gli investimenti in IT&C da parte delle grandi aziende per migliorare l'efficienza del luogo di lavoro sono aumentati in modo significativo, anche nelle aree di attività che normalmente svolgono non concentrarsi sul digitale: agricoltura, abbigliamento e costruzioni, tra gli altri. E questo è solo l'inizio.

Il 92% dei rumeni nelle aree urbane usa almeno un dispositivo digitale al giorno

Secondo uno studio condotto dalla piattaforma dell'accademia digitale Tech Academy, il 92% dei rumeni nelle aree urbane ha affermato di utilizzare quotidianamente un dispositivo digitale per lavoro o per scopi personali. Inoltre, il 44.4% di chi non utilizza internet al lavoro afferma che la mancanza di conoscenze digitali ha condizionato la propria vita professionale, segno che, allo stato attuale, queste competenze sono importanti per qualsiasi settore e per qualsiasi tipo di qualifica.

Inoltre, oltre il 50% degli intervistati dispone di almeno un dispositivo fornito dal datore di lavoro per svolgere il proprio lavoro professionale quotidiano. La maggior parte di loro ha anche ricevuto dall'azienda uno o più gadget, quali: laptop da lavoro, smartphone, tablet e altri, indispensabili per lo svolgimento delle attività lavorative.

Tecnologia e comunicazione, i pilastri della performance sul posto di lavoro

In un anno in cui le discussioni si sono svolte online, i progetti sono stati organizzati su ZOOM e la distanza è stata mantenuta in modo permanente, la tecnologia è venuta in aiuto di datori di lavoro e dipendenti per supportare le interazioni tra loro e i loro partner. I principali motivi per cui Internet viene utilizzato sul posto di lavoro includono: esecuzione e implementazione di attività (81%), comunicazione con clienti, colleghi e fornitori (76.2%) e ricerca (59.5%).

Tra le applicazioni e i programmi utilizzati sul lavoro, i più utilizzati sono il pacchetto Microsoft (Word, Excel, PowerPoint, ecc.), Adobe Creative Suite (Illustrator, Photoshop), piattaforme di posta, piattaforme di social media, ZOOM o Google Meet.

L'impatto della tecnologia sull'attività lavorativa

Oltre il 90% degli intervistati al questionario Tech Academy ritiene che l'accesso alla tecnologia abbia facilitato lo svolgimento della propria attività professionale e che, attraverso la digitalizzazione, i compiti vengano completati più velocemente di prima.

Tra i vantaggi offerti da Internet e dalla tecnologia, elencati dagli intervistati, vi sono: accesso rapido a informazioni e risorse di ogni tipo, tempi e procedure di lavoro snellite (sostituzione dei registri classici, ad esempio), ma anche la possibilità di lavorare ovunque e in qualsiasi momento.

Tech Academy - corsi per la digitalizzazione della Romania per 660 dipendenti. Il 90% degli studenti otterrà anche un diploma riconosciuto dall'ANC

Contrariamente al fatto che siamo orgogliosi di una rispettabile comunità di specialisti IT e velocità di Internet senza pari, la Romania è l'ultima in Europa in termini di livello generale di alfabetizzazione digitale della popolazione, secondo l'ultimo rapporto sull'indice di digitalizzazione realizzato da European Investimento bancario.

Tech Academy è un progetto il cui obiettivo principale è contribuire attivamente alla digitalizzazione della forza lavoro rumena. Ogni studente beneficerà di 10 ore di consulenza professionale per determinare azioni future e identificare i bisogni formativi in ​​base alle competenze attuali. Successivamente, tutti gli studenti parteciperanno a IT Bootcamp, un programma accelerato di sviluppo delle competenze digitali di 80 ore.

Chi può frequentare Tech Academy?

Secondo i referenti del progetto, la partecipazione alla Tech Academy è volontaria, e il target group sarà composto da almeno 660 persone, dipendenti con contratto di lavoro individuale (a tempo pieno o part-time), tra PFA e singole aziende, domiciliati o residenti nelle regioni Sud Ovest, Sud e Sud Est e di età compresa tra 25 e 64 anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.