Le principali tendenze che ruotano il viaggio nel 2020

0 638

L'industria del turismo e dei viaggi è radicalmente influenzata da Internet e dalle tecnologie mobili. Negli ultimi anni, la tecnologia fa parte della nostra attività quotidiana, indipendentemente dalla situazione. Non ci svegliamo nemmeno bene e teniamo d'occhio il telefono. Quando si viaggia attraverso la città o i nostri viaggi, waze e google maps sono applicazioni indispensabili. Non facciamo nulla senza coinvolgere la tecnologia.



E tutti questi gadget e applicazioni hanno cambiato il modo in cui pianifichiamo il nostro viaggio e anche il modo in cui viaggiamo. Di seguito è riportato un materiale sviluppato da Amades e mostra alcune delle principali tendenze che trasformeranno i viaggi nel 2020.

Le principali tendenze nei viaggi nel 2020

Hai un messaggio

Utilizzo dell'intelligenza artificiale e dell'apprendimento automatico per comunicare con i clienti

Le compagnie aeree, gli hotel e le agenzie di viaggio devono essere disponibili 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, su qualsiasi canale che il cliente desidera utilizzare in quel momento. Le app di messaggistica di WhatsApp, Facebook e WeChat, tra le altre, sono apparse quasi da nessuna parte e ora hanno miliardi di utenti in tutto il mondo.

Come molte nuove tecnologie, le applicazioni di messaggistica hanno iniziato come modo per le persone di interagire. Ma ora queste app offrono alle aziende un modo per parlare direttamente con i consumatori. Facebook ha detto agli investitori all'inizio di quest'anno che "ora abbiamo 10 miliardi di messaggi inviati tra persone e aziende ogni mese".

Sempre più spesso le interazioni tra consumatori e aziende sono automatizzate, alimentate da un chatbot. I chatbot nel settore aereo sono iniziati come pagine di FAQ automatizzate, uno strumento che potrebbe migliorare ulteriormente l'efficienza dei team del servizio clienti preparando un chatbot per identificare e rispondere alle domande più ovvie.

Il panorama dei chatbot sta cambiando e i chatbot sono in grado di "imparare" molto di più. Il collegamento della tecnologia chatbot alle fonti di dati interne e la loro stratificazione in alcuni sistemi di apprendimento automatico consentono ai robot di migliorare nel tempo, imparando di più su come rispondere al meglio alle domande che ricevono.

Di conseguenza, un chatbot in grado di rispondere alle domande più frequenti dagli elenchi delle FAQ è ora elementare. Molte compagnie di viaggio ora usano scatole per la vendita di prodotti di alto livello e il cross-selling.

Ad Amadeus, ha lavorato con Malaysia Airlines presso MHChat - progettato per rendere più facile per i viaggiatori non solo fare domande, ma anche prenotare i biglietti e pagare direttamente tramite Facebook Messenger.

Nota: "Le barche imparano come aiutare i clienti a prenotare e gestire i viaggi".

Se non è online, non è mai successo

I social media influenzano la prenotazione dei viaggi

La fotografia di viaggio esiste quasi quanto la fotografia stessa. Nella più recente vendita di specialità, la casa d'aste Sotheby's includeva una stampa originale realizzata nel 1840 con l'immagine di Notre-Dame a Parigi. Questa stampa è stata fatta solo un anno dopo l'invenzione della foto.

Oggi, le fotocamere per smartphone consentono a chiunque di scattare e pubblicare foto durante un viaggio. Cornici, clic, caricamenti, condivisioni.

Piattaforme specifiche di condivisione di foto come Instagram e Pinterest ospitano miliardi di immagini. "#Travel" è stato usato quasi mezzo miliardo di volte solo su Instagram.

Come nel caso dei chatbot, le compagnie di viaggio devono utilizzare queste piattaforme, perché è lì che si trovano i loro clienti. Instagram ha circa 500 milioni di utenti attivi ogni giorno, di cui l'80% segue l'attività di almeno una società.

Le immagini hanno sempre ispirato i viaggi e molte aziende ora collegano il proprio motore di prenotazione a un'immagine o utilizzano l'indirizzamento super sofisticato delle offerte rese disponibili dalle piattaforme per raggiungere un pubblico specifico che visualizza immagini specifiche. Questi prodotti pubblicitari diventeranno più sofisticati nel tempo, poiché i proprietari della piattaforma cercano di monetizzare gli utenti.

Ricorda: "Le piattaforme fotografiche non sono solo ispirazione, ma possono generare conversioni".

l'aumento

Sostenibilità e viaggi responsabili

Turismo e aviazione devono affrontare una grave crisi delle pubbliche relazioni dei consumatori nel 2020, combattendo la percezione che l'industria sia l'attore negativo nello scenario della crisi climatica.

Nessuno nel settore ignora le nostre responsabilità nei confronti del pianeta, ma i viaggiatori non solo mettono in discussione la nostra risposta alla crisi, ma prendono anche in considerazione il fattore di sostenibilità quando scelgono come e con chi viaggeranno.

Il Rapporto sui viaggi sostenibili di Booking.com del 2019 ha rivelato che il 55% del campione globale di intervistati è diventato più preoccupato negli ultimi dodici mesi per l'impatto dei loro viaggi sull'ambiente.

Nell'ottobre di quest'anno, la banca svizzera UBS ha scoperto che uno su cinque viaggiatori occidentali ha accettato di volare di meno a causa di problemi ambientali, in particolare, ma non esclusivamente, basati sull'idea di "vergogna di volare". E, come nel sondaggio di booking.com, UBS ha osservato che l'interesse dei viaggiatori per tali problemi è aumentato negli ultimi mesi.

L'industria deve prestare attenzione a questo, perché i viaggiatori stanno seguendo la loro reazione. Le eccessive attività turistiche sono un elemento centrale nella conversazione sulla sostenibilità. L'industria svolge un ruolo nel sostenere i tentativi da parte di destinazioni popolari di limitare il numero di visitatori, garantendo anche che i viaggiatori abbiano alternative disponibili.

Ricorda: “Molti clienti credono che viaggiare sia dannoso per il pianeta. L'industria deve fornire informazioni concrete sull'impatto dei viaggi e trovare modi per viaggiare senza inquinamento".

Un milione di modi per pagare

Fintech innovazione e metodi di pagamento alternativi

Il viaggio è un ottimo processo di acquisto dei biglietti e i consumatori si aspettano che il processo di pagamento sia perfetto, veloce e sicuro. Con una selezione di carte di credito e / o debito nel nostro portafoglio fisico e applicazioni come PayPal che compongono il nostro portafoglio digitale, i viaggiatori dovrebbero essere in grado di scegliere come pagare per voli e hotel.

Le spese a destinazione sono una questione diversa - l'ingresso ai musei, le tariffe dei taxi o della metropolitana - tendono ad essere acquisti spontanei e minori. Ma ancora una volta, le preferenze dei consumatori determinano il modo in cui le aziende turistiche operano nella destinazione, soprattutto quando queste destinazioni attraggono un pubblico internazionale. Uno dei motivi alla base dell'espansione globale di Uber è che l'app funge da portafoglio digitale de facto per il trasporto quando gli utenti sono lontani da casa. Il comfort viene prima di tutto.

La maggior parte delle catene alberghiere internazionali ha capito che gli acquirenti cinesi vorranno utilizzare Alipay. Tuttavia, ci sono più di 300 modi diversi per pagare i viaggiatori. Il settore fintech - tecnologia finanziaria - aiuta i fornitori fornendo gateway di pagamento e un accesso più facile alle piattaforme utilizzate dai viaggiatori.

Gli agenti di viaggio, che siano al dettaglio, aziendali o online, hanno un ruolo da svolgere nell'aiutare i viaggiatori a capire come funzionano i pagamenti quando arrivano a destinazione.

Nota: "Se l'ospite non può pagare per il prodotto e il servizio quando viene offerto, non ha senso offrirlo."

Vai da solo

Aumenta la quota di viaggi individuali

Essere soli è tradizionalmente visto come temporaneo fino a quando non appare la persona giusta, anche se questa percezione cambia e non c'è più un problema simile nell'essere "partner unico". Il tasso di matrimoni è in calo e la popolazione single - quella che non si è mai sposata e quella che è divorziata - sta aumentando in volume e come percentuale della popolazione.

L'Asia provoca molte tendenze dei consumatori nei viaggi, incluso questo. Agoda ha redatto un rapporto sui singoli viaggiatori per il 2018 e ha scoperto che i Millennial e la Generazione Z sono le categorie tra le quali hanno maggiori probabilità di viaggiare da soli, mentre in Occidente i viaggi individuali sono più diffusi tra Boomer e Generazione X.

Il Regno Unito sta vivendo una crescita simile: ABTA lo ha riscontrato nel 2018, con più di una persona su sei che si prende una vacanza da sola, un aumento di tre volte in soli sette anni.

La tendenza dei viaggi individuali di quest'anno si sta evolvendo a seconda del trambusto intorno al bleisure (la combinazione di viaggi d'affari e di piacere). Quasi tutti i viaggi d'affari sono viaggi individuali, quindi quando questi viaggi sono prolungati e nella sfera del tempo libero, diventano viaggi individuali.

Skift ha scoperto che quasi la metà (47%) di tutti i viaggi effettuati da donne sono viaggi d'affari. Qualsiasi azienda turistica che desideri aumentare la quota di attività nell'area bleisure deve assicurarsi di poter attirare viaggiatori singoli e le loro controparti maschili.

Nota: "Le compagnie di viaggio dovrebbero fornire servizi alle persone che viaggiano da sole anziché discriminarle".

Le auto non possono sostituire il tocco umano

L'umanità è cruciale per la creazione di esperienze

La tecnologia non può esistere senza interazioni umane: i più sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale (AI) sono validi quanto gli scienziati che li programmano. L'apprendimento automatico potrebbe portarci a una tecnologia autonoma, ma anche in questo caso abbiamo bisogno che le persone definiscano come e cosa apprende la macchina.

Per avere successo, un chatbot deve sapere quando la conversazione deve essere trasferita a un agente reale. Man mano che i chatbot passano dal servizio alla vendita, i protocolli di trasferimento diventano fondamentali per il successo dell'azienda. L'abbandono dei carrelli della spesa online nel turismo è una preoccupazione attuale; l'abbandono delle scatole potrebbe arrivare presto.

L'ospitalità tecnologicamente migliorata è il modo in cui gli hotel descrivono l'interazione tra ospiti, personale e tecnologia nell'area di servizio. Il ruolo della tecnologia deve essere perfetto e i viaggiatori vogliono scegliere. Non tutti vogliono fare il check-in con il proprio smartphone, ad alcuni ospiti piace ricevere consigli dal concierge.

In Amadeus, vogliamo che la tecnologia migliori il viaggio. L'aeroporto è un punto cardine anche per i viaggiatori più frequenti. Check-in self-service, passaporti biometrici, riconoscimento facciale, pre-autorizzazione e gestione delle code sono esempi specifici di come la tecnologia sta iniziando a migliorare le cose per le persone.

Nota: "La principale direttiva tecnologica è migliorare i viaggi".

Discussioni amichevoli

Assistenti vocali per la trasformazione dei viaggi nel 2020

I tassi di precisione per il riconoscimento vocale e l'elaborazione del linguaggio naturale sono superiori al 95% per diversi anni. Oggi, prodotti come Google Home, Amazon Alexa e Apple HomeHub, così come quelli offerti appositamente per il mercato cinese, hanno reso il parlare con un computer uno stile di vita per decine di milioni di persone.

Quando queste persone viaggiano, si aspettano un ambiente simile. Amazon ha sviluppato Alexa per l'ospitalità, rivolto a grandi catene alberghiere e case vacanze. Questo "semplifica le attività per gli ospiti, come la riproduzione di musica, l'ordinazione di asciugamani, il controllo della temperatura o dell'illuminazione nella stanza, la ricerca di ristoranti e attrazioni locali, la composizione del telefono e persino le operazioni di check-out.".

Sistemi aperti, API e partnership sono i grandi trend tecnologici che permettono al riconoscimento vocale di diventare operativo negli hotel, migliorando la customer experience e allo stesso tempo aprendo la possibilità di vendita di prodotti di alto livello, cross-selling e merchandising. Amadeus ha un interesse qui: lavoriamo con aziende come Volara, che ha sviluppato software proprietario che si integra con le piattaforme di elaborazione del linguaggio naturale per creare uno strumento speciale per il settore dell'ospitalità.

Da notare: "Man mano che le interazioni digitali basate sulla voce diventano comuni nelle case, i viaggiatori si aspettano servizi simili dai loro fornitori".

Super-applicazioni

Grande potenziale per aumentare le vendite di viaggi

L'idea di una super applicazione di viaggio circola da tempo. Crediamo che questa idea prenderà forma nei prossimi anni, per due ragioni: il panorama open source / API / partnership significa che è possibile integrare tutti i flussi in una super applicazione e i clienti si abituano all'idea.

Quando booking.com ha chiesto a 12.500 viaggiatori provenienti da quasi 30 paesi, il 57% ha dichiarato di voler "una singola applicazione per tutte le esigenze di pianificazione, prenotazione e viaggio".

In una certa misura, la super-applicazione esiste già nell'area Asia-Pacifico, dove aziende di e-commerce e messaggistica come WeChat, Alipay e Meituan in Cina, Line in Giappone e PayTM in India hanno creato applicazioni multiuso dalle quali gli utenti possono acquistare e paghi per voli e hotel nello stesso modo in cui ordini il cibo nel pacchetto, un taxi o acquisti una maglietta.

Nota: "Ai viaggiatori piace l'idea di una super-applicazione, quindi l'industria dovrebbe iniziare a pensare al modo migliore per offrirla".

Amici del bel tempo

Perché le vecchie regole non si applicano alla lealtà dei viaggiatori

I viaggiatori vivono in un mondo in cui utilizzano più dispositivi e una moltitudine di canali, in cui l'accesso ai contenuti di viaggio è diffuso e frammentato, in cui il consolidamento è basso e in cui il valore è più importante del prezzo. In questo contesto, la fedeltà a un particolare marchio o destinazione, quando ci sono così tante alternative a portata di clic, sembra appartenere a un'altra epoca.

Ma la tecnologia può essere utilizzata per incoraggiare la lealtà dei viaggiatori di oggi. Anche le iniziative di base, come garantire che le piattaforme di dati dei clienti siano pronte per i visitatori di ritorno, possono creare una base di clienti fedeli semplicemente facendo loro sapere cosa è in offerta.

La fedeltà ai premi è un elemento chiave del settore aereo: la mentalità frequente del collezionista di miglia aeree esiste ancora. Le compagnie aeree usano le carte di credito in co-branding come un modo per mantenere le loro spese di viaggio e di fuori viaggio nella loro sfera di influenza, mentre le agenzie di viaggio online usano variazioni di "prenota dieci notti e ricevi uno gratis" per i loro programmi. ricompensa.

La tecnologia può anche essere utilizzata per personalizzare i viaggi end-to-end per il consumatore. Offrire ai viaggiatori ciò che vogliono è un modo efficace per incoraggiare la lealtà attraverso prenotazioni ripetute. La personalizzazione funziona solo se i dati possono essere acquisiti, analizzati e applicati in modo da consentire la visualizzazione simultanea del prodotto giusto per il cliente giusto.

Ricorda: "La lealtà è delicata, ma mantenere i clienti è meglio che cercare di vincerne di nuovi".

Diventa vero

La realtà virtuale migliorerà notevolmente l'esperienza di viaggio nel 2020

La realtà virtuale è un'altra tendenza che probabilmente passerà dalla periferia ai riflettori nel prossimo futuro. Gli agenti di vendita al dettaglio offline hanno utilizzato sperimentalmente cuffie per realtà virtuale (VR) nelle loro sedi, utilizzandole come veicolo promozionale per resort e destinazioni.

Più vicino a casa, Navitaire ha lavorato su una realtà virtuale transazionale, in cui gli utenti possono esplorare una destinazione nello spazio virtuale e prenotare un viaggio senza dover rimuovere il casco.

Sebbene questo rimanga un uso di nicchia della VR, ne stanno emergendo di più maturi. La tecnologia VR di qualità aziendale - il software per produrla e l'hardware che la visualizzerà - ha un prezzo in calo, una tendenza simile a quella che si è manifestata nel tempo per la maggior parte delle tecnologie di consumo. Ciò significa che i fornitori di servizi turistici possono iniziare a pensare a ridimensionare le applicazioni VR.

La realtà virtuale ha il potenziale per rivoluzionare il sistema di intrattenimento in volo, offrendo ai passeggeri un'altra opzione una volta che sono a bordo. Compagnie aeree come Iberia, Singapore Airlines e SunExpress hanno condotto con successo test, consentendo ai passeggeri di utilizzare le cuffie per guardare film in 3D o giocare a 10.000 metri.

I fornitori di realtà virtuale stanno anche lavorando su come includere un componente pubblicitario nelle applicazioni, consentendo alle compagnie aeree di promuovere i propri prodotti o aprire questo canale a terzi.

Nota: "Le cuffie VR arriveranno presto in una cabina o in una sala vicino a te."

La nuova tecnologia dovrebbe spaventarci? La tecnologia cambierà le esperienze di viaggio, ma cambierà anche i sensi di viaggio? Viaggiamo per la pace e la ricchezza della nostra anima o per gli altri?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.