Condizioni di trasporto aereo

acrobatica aerea—Acrobazie spettacolari, come rotoli e anelli, eseguite su velivoli per aviazione generale appositamente progettati per resistere alle sollecitazioni di tali manovre.

Negli ultimi anni 3, il tuo volo è stato ritardato di più di 3 ore o il tuo volo è stato cancellato? Richiedi ora danni legali fino a € 600!

aerodinamica—Forze - come resistenza, pressione e velocità - che influenzano il movimento dell'aria attorno a oggetti in movimento, come gli aerei.

DIAGRAMMI AERONAUTICI—Mappe dello spazio aereo progettate per aiutare i piloti a navigare.

alettoni—Superfici di controllo degli aeromobili mobili posizionate vicino all'estremità dell'ala utilizzate per creare una sponda o un rollio dell'aeromobile.

AEROMOBILI—Qualsiasi oggetto creato dall'uomo le mosche, inclusi aeroplani, dirigibili ed elicotteri.

AIRFOIL—Qualsiasi superficie progettata per fornire sollevamento dall'aria attraverso la quale si muove, comprese le ali, le superfici di controllo e le pale dell'elica.

Airframe—La struttura dell'aeromobile, escluso il propulsore o il motore.

AIRLINE—Un'azienda che si occupa di fornire servizi di trasporto di linea.

AEROPORTO—Un campo da cui gli aerei atterrano e decollano.

SPAZIO AEREO—La parte dell'atmosfera sopra una particolare area terrestre.

AIRSPEED—La velocità di un aeromobile rispetto all'aria.

TAXI AEREO—Un'azienda che fornisce trasporto aereo commerciale su richiesta (anziché programmato).

AIR TRAFFIC CONTROL (ATC)—Il sistema di strutture terrestri che coordina i movimenti degli aeromobili monitorando i loro progressi utilizzando il radar e comunicando con i piloti via radio.

CONTROLLORE DEL TRAFFICO AEREO—Una persona che comunica con un pilota, di solito via radio, dirigendo il movimento degli aeromobili, in particolare vicino ad un aeroporto.

AIRWAYS—Autostrade nel cielo.

altimetro—Un dispositivo che misura le variazioni della pressione dell'aria per calcolare la velocità di volo di un aeromobile.

ALTITUDINE—L'altezza del volo di un aereo dal suolo, generalmente espressa in numero di piedi sul livello del mare.

Antighiaccio—Una sostanza applicata all'esterno di un aeromobile prima del volo per prevenire la formazione di ghiaccio, che può compromettere la capacità di volo di un aeromobile. Inoltre, un sistema che viene utilizzato a bordo di un aeromobile per prevenire la formazione di ghiaccio su ali, eliche, prese del motore e superfici di controllo.

APPROCCIO—La fase del volo in cui un aeromobile ha iniziato la sua discesa verso l'aeroporto di destinazione.

ATTITUDE—La posizione di un aereo in relazione all'orizzonte terrestre.

PILOTA AUTOMATICO—Short per "pilota automatico", questo è un sistema di controllo che mantiene un velivolo su una rotta o velocità impostata in modo che il pilota non debba guidare o aggiungere potenza al velivolo. Gli autopiloti vengono spesso utilizzati durante il livello, porzione di crociera di un volo.

AVIATORE—Una persona addestrata e qualificata per pilotare un aeromobile; il pilota.

AVIONICS—Corto per "elettronica di aviazione", qualsiasi sistema elettronico utilizzato su un aeromobile, principalmente per la navigazione e la comunicazione.

BANCA—Per inclinare un aereo lateralmente e internamente durante il volo in avanti.

AEREO DI AFFARI—Un velivolo per aviazione generale utilizzato per supportare un'azienda.

AVIAZIONE DEL BUSINESS—L'uso di aeromobili dell'aviazione generale per supportare un'azienda. Queste attività possono variare da individui che volano aerei noleggiati, a motore singolo, a pistoni, a compagnie che dispongono di dipartimenti di volo che gestiscono flotte di aerei a reazione ed elicotteri.

BUSINESS JET—Un aereo per aviazione generale alimentato a jet che viene utilizzato per supportare l'attività di un'azienda.

CAPITANO—Il pilota in comando o l'aviatore responsabile del volo, che di solito siede nel sedile sinistro della cabina di pilotaggio.

SOFFITTO—L'altitudine più elevata da cui il terreno è ancora visibile in una particolare condizione meteorologica.

LISTA DI CONTROLLO—Un elenco scritto di procedure utilizzate dai piloti per garantire che tutti gli elementi che devono essere completati durante un volo siano effettivamente eseguiti.

GIOCO- Autorizzazione concessa da un controllore del traffico aereo che consente a un pilota di rullare, atterrare o decollare un aeromobile.

CERTIFICAZIONE—Dell'approvazione ufficiale concessa da un'agenzia governativa che qualifica un pilota o un aereo per volare.

POZZETTO—Il compartimento anteriore di un aeromobile in cui siedono i piloti.

REGISTRATORE VOCALE COCKPIT—Un sistema audio che registra tutti i suoni emessi nell'abitacolo. Racchiusa in un contenitore a prova di incidente, questa "scatola nera" viene utilizzata dagli investigatori sugli incidenti per determinare il motivo per cui un aereo si è schiantato.

SISTEMA DI EVITAZIONE DELLA COLLISIONE—Un dispositivo in grado di rilevare quando un aeromobile potrebbe volare troppo vicino a un altro e dire a un pilota quale direzione prendere per evitare una collisione.

COMPASS—Un dispositivo magnetico che aiuta a determinare la direzione in cui l'aereo sta volando.

CONTROLLO DELLA SUPERFICIE—Parti mobili dell'ala e della coda (o empennage) dell'aeromobile che vengono utilizzate per far salire, scendere o girare un aereo.

TORRE DI CONTROLLO—L'edificio da cui i controllori del traffico aereo dirigono il movimento degli aeromobili su e intorno a un aeroporto.

COPILOT—Un secondo pilota, che di solito siede nel sedile destro dell'abitacolo per assistere il capitano, o che di solito si siede nel sedile sinistro dell'abitacolo.

AEREO AZIENDALE—Un velivolo per aviazione generale utilizzato per supportare le attività commerciali di una società.

AVIAZIONE AZIENDALE— Spesso utilizzato in modo intercambiabile con il termine "aviazione commerciale", si riferisce all'uso di aeromobili dell'aviazione generale a supporto delle attività aziendali. La maggior parte delle compagnie ha dipartimenti di volo che gestiscono un solo aereo, ma alcune grandi compagnie volano e mantengono flotte di aeroplani ed elicotteri.

cuffia—Un coperchio o alloggiamento rimovibile posizionato attorno a una sezione dell'aeromobile, generalmente un motore.

CROSSWIND—Qualsiasi vento che soffia attraverso la rotta prevista di un velivolo, facendolo deviare dalla rotta.

VELOCITÀ DI CROCIERA—Una velocità costante e moderata considerata ottimale per il volo a lungo raggio.

antighiaccio—Un sistema o una sostanza che rimuove il ghiaccio che si è formato su un aereo disperso nell'aria.

SOTTOVENTO—Muovendosi nella stessa direzione del vento.

DRAG—La resistenza dell'aria riscontrata mentre un aereo tenta di avanzare.

ASCENSORE—La superficie di controllo situata sulla coda orizzontale di un aeromobile che, quando viene mossa dal pilota, fa salire o scendere l'aereo.

Impennaggio—La parte posteriore o la coda dell'aeromobile.

PESO VUOTO—Il peso dell'aeromobile da solo, esclusi carburante, passeggeri o bagagli.

in rotta—On o lungo la strada.

AMMINISTRAZIONE DELL'AVIAZIONE FEDERALE (FAA)—L'agenzia del governo degli Stati Uniti che stabilisce e applica le regole per l'aviazione.

BASE OPERATORE FISSA (FBO)—Un centro di rifornimento e assistenza aeroportuale per aeromobili, simile a una stazione di servizio per automobili.

FLAPS—Dispositivi situati sulla parte posteriore o posteriore dell'ala che possono essere estesi per aumentare il sollevamento e la resistenza, specialmente durante il decollo o l'atterraggio.

ASSISTENTE DI VOLO—Una persona il cui compito è contribuire a garantire la sicurezza e il comfort dei passeggeri aerei fornendo pasti, bevande e istruzioni su cosa fare in caso di emergenza.

REGISTRATORE DI DATI DI VOLO—Un sistema che registra la velocità, l'altitudine, la direzione e altre caratteristiche operative di un aeromobile in volo. Racchiusa in un contenitore a prova di incidente, questa "scatola nera" viene utilizzata dagli investigatori degli incidenti per determinare il motivo per cui un aereo si è schiantato.

DIPARTIMENTO DI VOLO—L'organizzazione all'interno di un'azienda che è responsabile del volo e della manutenzione degli aeromobili. Le persone che lavorano in un dipartimento di volo possono includere piloti, tecnici di manutenzione, programmatori / spedizionieri e assistenti di volo.

MANUALE DI VOLO—Una guida pubblicata da un costruttore di aeromobili che contiene informazioni ufficiali relative alla velocità, ai limiti operativi e ad altre linee guida essenziali per la sicurezza di un aeromobile.

PIANO DI VOLO—Un documento formale che descrive la rotta prevista per un volo programmato.

STAZIONE DI SERVIZIO DI VOLO (FSS)—Un centro informazioni ufficiale dell'aviazione che i piloti utilizzano per ottenere informazioni aggiornate sulle condizioni meteorologiche e aeroportuali prima di iniziare un volo.

FUSOLIERA—Il corpo di un aeroplano a cui sono fissati l'ala, la coda e il carrello di atterraggio.

AVIAZIONE GENERALE—Tutte le attività di volo diverse dall'aviazione commerciale (aerea) e militare. Gli aeromobili dell'aviazione generale, che comprendono di tutto, dagli aerei da addestramento a due posti agli aerei commerciali intercontinentali, possono volare a circa 10 volte il numero di aeroporti che gli aerei di linea possono fare.

ASSOCIAZIONE GENERALE DEI PRODUTTORI DI AVIAZIONE (GAMA)—A Washington, DC—

associazione commerciale nazionale con sede che rappresenta i produttori statunitensi di aeromobili e parti di aviazione generale.

Di discesa—La parte di un sistema di atterraggio di strumenti che fornisce un raggio radio in modo che il pilota possa seguire un percorso di discesa standard per atterrare in un aeroporto.

PESO LORDO—Il peso massimo di un aeromobile è progettato per il trasporto al decollo.

HANGAR—Un edificio aeroportuale appositamente progettato per ospitare un aereo.

RUBRICA—La rotta o la direzione in cui si muove un aereo, generalmente espressa in gradi di un cerchio (da zero a 360).

Vento contrario—Un vento che soffia direttamente contro la rotta di un aereo.

ELICOTTERO—Un tipo di aeromobile che utilizza un rotore o un'elica montata sulla parte superiore della fusoliera per decollare e atterrare verticalmente, il che gli consente di operare senza utilizzare una pista o un aeroporto.

HELIPAD O HELIPORT—Una piccola struttura o area pavimentata utilizzata dagli elicotteri per decollare e atterrare in verticale.

RETICOLO DI TENUTA—Per volare in cerchio fino a quando un controllore del traffico aereo non libera un pilota per procedere verso la sua destinazione.

STRUMENTO NORME DI VOLO (IFR)—Queste norme per il volo di un aeromobile quando nuvole, nebbia o altre condizioni meteorologiche rendono difficile o impossibile volare a vista da solo.

STRUMENT LANDING SYSTEM (ILS)—Apparecchiatura di navigazione elettronica che utilizza un raggio radio per guidare i piloti di aerei in discesa lungo un percorso standard in modo che possano atterrare su una pista.

PANNELLO DELLO STRUMENTO—La sezione della cabina di guida situata di fronte al pilota che ospita tutti gli strumenti, i calibri e gli indicatori che comunicano al pilota informazioni importanti, come la velocità, l'altitudine e la direzione. Il cruscotto è simile al cruscotto di un'automobile.

JET—Un tipo di propulsione aeronautica che utilizza una turbina, che aumenta il flusso d'aria attraverso un motore, per l'alimentazione.

NODO—Un'unità di velocità del trasporto aereo che equivale a un miglio nautico all'ora, che equivale a 1.151 miglia all'ora.

ATTERRAGGIO—Un sistema di ruote, galleggianti o sci che vengono utilizzati per supportare un aeromobile quando è a terra o in acqua. Gli attrezzi di atterraggio sono "fissi" (permanentemente estesi) o "retrattili" (il che significa che vengono tirati indietro all'interno della fusoliera o delle ali dell'aeromobile una volta che questo è trasportato dall'aria).

SOLLEVAMENTO—La forza aerodinamica che tende a mantenere in volo un aereo.

DIARIO DI BORDO—Un libro che contiene un registro dei voli effettuati da un pilota o procedure di manutenzione eseguite su un aeromobile durante la sua vita.

TECNICO DI MANUTENZIONE—Una persona addestrata e certificata per la manutenzione o la riparazione di un aeromobile.

multiengine—Un aereo che ha più di un motore.

NACELLE—La custodia aerodinamica che racchiude il motore.

N NUMERO O NUMERO DI CODA—La targa di un aeromobile che contiene una serie di numeri e / o lettere dipinti sulla fusoliera vicino alla coda di un aeromobile. Tutti gli aeromobili immatricolati negli Stati Uniti hanno numeri di immatricolazione che iniziano con la lettera "N."

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI AVIAZIONE AZIENDALE (NBAA)—A un'associazione commerciale nazionale con sede a Washington, DC, dedicata a migliorare la sicurezza, l'efficienza e l'accettazione dell'aviazione commerciale. L'adesione alla NBAA include più di 6,100 compagnie che sono coinvolte nel volo di velivoli per aviazione generale a fini commerciali.

SCHEDA NAZIONALE DI SICUREZZA PER IL TRASPORTO (NTSB)—L'agenzia del governo degli Stati Uniti che è responsabile delle indagini sugli incidenti aerei.

MILE NAUTICO—L'unità standard di distanza utilizzata nell'aviazione. È uguale a piedi 6,080 o miglia 1.151.

navaids—Una forma abbreviata delle parole “aiuti alla navigazione”. Si riferisce a qualsiasi sistema o dispositivo utilizzato per guidare un pilota durante il volo di un aereo.

NavCom—Una forma abbreviata delle parole “navigazione-comunicazione”. Si riferisce a qualsiasi equipaggiamento aeronautico utilizzato dal pilota per scopi di navigazione o comunicazione.

NASO—La parte anteriore dell'aeromobile.

AVVISO PER AIRMEN (NOTAM)- Annunci speciali utilizzati per avvisare i piloti di condizioni insolite in un aeroporto.

MASCHERA DI OSSIGENO—Una piccola maschera facciale collegata a una bomboletta di ossigeno. Questo sistema viene utilizzato per essere ogni persona a bordo di un aeromobile nel caso in cui vi sia un malfunzionamento nel sistema di pressurizzazione dell'aeromobile, che normalmente fornisce aria per respirare ad alta quota.

CARICO UTILE—Il peso totale dei passeggeri e delle merci che un aeromobile trasporta o può trasportare.

PILOT—Una persona addestrata e certificata per pilotare un aeromobile; un aviatore.

PILOTA IN COMANDO—Il capitano o l'aviatore responsabile del volo, che di solito siede nel sedile sinistro della cabina di pilotaggio.

PIAZZOLA, ROTOLO E SANGUE—Termini usati per descrivere il movimento tridimensionale di un aereo. Il passo è la rotazione di un aeroplano attorno al suo asse laterale. Il rollio è il movimento di un aereo attorno al suo asse longitudinale. L'imbardata è il movimento di un aeroplano attorno al suo asse verticale.

PowerPlant—Un motore utilizzato per alimentare un aereo. Esistono quattro tipi base di centrali elettriche: un motore a pistoni, che è simile al motore utilizzato in un'auto, gira un'elica, che spinge un aereo tirando l'aria sopra le ali. Il motore a reazione utilizza una turbina per accelerare il flusso d'aria senza usare un'elica. Il turbopropulsore utilizza un motore a reazione combinato con un'elica. Il motore a turboalbero utilizza un motore a reazione e un rotore (o un'elica montata orizzontalmente) per sollevare un elicottero e consentirgli di decollare e atterrare verticalmente.

PREFLIGHT—La procedura di prova utilizzata da un pilota prima di volare per assicurarsi che le apparecchiature e i sistemi di un aeromobile funzionino correttamente.

ELICA—Un profilo aerodinamico rotante con due, tre o lame di farina che viene utilizzato per spostare un aereo in avanti.

PRESSURIZZAZIONE—Un sistema progettato per mantenere la normale pressione dell'aria in un aereo ad altitudini più elevate, dove l'aria è troppo sottile per consentire una corretta respirazione.

RADAR—Una forma abbreviata delle parole “rilevamento e raggio radio”. Il radar è un sistema che utilizza impulsi elettronici per misurare la distanza di un oggetto. La distanza viene misurata determinando il tempo impiegato per la trasmissione degli impulsi da un aereo o da una struttura a terra, per riflettere o rimbalzare su un oggetto e tornare alla loro sorgente. Il radar aereo viene utilizzato dai piloti per rilevare i temporali e altri maltempo, mentre il radar terrestre viene utilizzato dal traffico aereo

controllori per tracciare la direzione e la velocità dell'aeromobile.

RAMPA—L'area pavimentata, solitamente situata accanto a un hangar, in cui gli aeromobili possono essere caricati, scaricati o parcheggiati.

Consumo—La distanza massima che un aereo può percorrere senza essere rifornito di carburante.

RIVET—Un piccolo perno di metallo che viene utilizzato per fissare le varie parti di lamiera di un aeromobile.

ROTORCRAFT—Un aereo che utilizza rotori; l'elicottero.

TIMONE—La porzione verticale mobile della coda (o empennage) utilizzata per controllare il movimento di imbardata di un aereo.

Rincorsa—Il processo di aumento della potenza di un motore aeronautico prima del decollo per verificare e verificare che il gruppo motopropulsore e l'elica funzionino correttamente.

PISTA—Una striscia di livello, generalmente pavimentata su cui gli aerei decollano e atterrano.

Scheduler / Dispatcher—Un membro del dipartimento di volo che è responsabile di prendere tutte le disposizioni non meccaniche - come ottenere i permessi - per preparare un aereo per un volo. Inoltre, redigono e mantengono elenchi dei tempi in cui un aereo dovrebbe partire, arrivare e ricevere assistenza.

SIMULATORE—Un dispositivo meccanico che ricorda una cabina di pilotaggio e viene utilizzato dai piloti per apprendere e praticare le manovre di volo a terra.

PELLE—La copertura esterna di un aeromobile, generalmente in lamiera, ma può anche essere fabbricata o in legno, specialmente su aerei più vecchi.

SPIN—Una manovra in cui l'aeromobile, dopo aver sperimentato uno stallo aerodinamico, scende con il muso rivolto verso il suolo mentre si gira rapidamente attorno al suo asse verticale.

STABILIZZATORE—Una parte fissa (non mobile) orizzontale o verticale della coda che mantiene il velivolo stabile mentre vola.

STALLO—Una condizione aerodinamica in cui viene interrotto il flusso regolare dell'aria su un'ala o su un altro profilo aerodinamico, riducendo così la quantità di portanza prodotta e facendo cessare il volo dell'aeromobile.

STICK—Il controllo e il volante di un aereo, a volte chiamato il

"Giogo".

CODA—La maggior parte posteriore della fusoliera di un aereo.

TAILWIND—Un vento che soffia da dietro un aereo, aiutandolo a volare più velocemente.

DECOLLARE—Il punto in un volo in cui l'aeromobile lascia il suolo o la pista e diventa aereo.

TAXI—Per muovere lentamente un aereo a terra o sulla superficie dell'acqua prima del decollo o dopo l'atterraggio.

VIE DI RULLAGGIO—Una striscia pavimentata sull'aeroporto che conduce dalla rampa alla pista.

valvola a farfalla—La leva della cabina di pilotaggio che aumenta la potenza del motore, consentendo al velivolo di decollare o accelerare se è già in volo.

SPINTA—La forza di avanzamento sviluppata in un motore a reazione come reazione all'elevata espulsione all'indietro dei gas di scarico.

TOUCHDOWN—Il momento in cui le ruote di un velivolo di atterraggio toccano la superficie di una pista.

TRAFFICO DEL MODELLO—Un percorso a bassa quota, di solito un ovale, attorno a un aeroporto che gli aeroplani devono seguire per garantire il flusso sicuro degli aeromobili verso la pista.

TRANSPONDER—Un trasmettitore-ricevitore che invia un segnale unico e codificato ai radar di terra, consentendo così ai controllori del traffico aereo di identificare e localizzare i singoli aeromobili.

TRIM—Un dispositivo che consente al pilota di regolare l'atteggiamento dell'aeromobile senza dover spostare costantemente gli ascensori.

TURBOLENZA—Un disturbo o un flusso irregolare di aria che fa rimbalzare un aereo in volo.

UPWIND—Volando un velivolo nella direzione opposta soffia il vento.

VETTORE—Un titolo assegnato a un pilota da un controllore del traffico aereo tramite comunicazione radio.

VISIBILITÀ—La distanza che si può vedere chiaramente nell'aria.

REGOLE DEL VOLO VISIVO—Le regole per pilotare un aereo in tempo sereno solo a vista.

WAYPOINT—Un punto di riferimento nello spazio aereo utilizzato a fini di navigazione.

METEO BRIEFING—Le informazioni sulle previsioni ufficiali che un pilota riceve da una stazione di servizio di volo prima di partire per un volo.

PESO ED EQUILIBRIO—I calcoli matematici effettuati per determinare se il carico e / o i passeggeri a bordo di un aeromobile sono caricati correttamente.

WING—I grandi profili alari che si estendono da entrambi i lati del centro della fusoliera di un aeroplano per fornire l'ascensore necessario per volare.

GIOGO—Il controllo e il volante di un aereo, a volte chiamato il "bastone".

Cinese (tradizionale)IngleseFranceseTedescoLezioniPortogheserumenoRussianSpagnoloturco