vuotovuoto

Terremoto di magnitudo 7.8 prodotto in Turchia, 6 febbraio 2023: centinaia di morti e migliaia di feriti!

0 622

La mattina del 6 febbraio 2023, intorno alle 03:30 ora rumena, un forte terremoto ha colpito la regione tra Turchia e Siria, a 26 chilometri da la città turca di Gaziantep. Secondo le misurazioni, il terremoto ha avuto una magnitudo di 7.8 gradi, colpendo la Turchia centrale e la Siria nordoccidentale, uccidendo centinaia di persone.

I voli dall'aeroporto di Hatay sono sospesi a causa dei danni causati dal terremoto. L'aeroporto si trova nel sud della Turchia, vicino al confine siriano e vicino alla città di Aleppo.

Il terremoto è stato seguito da dozzine di scosse di assestamento con magnitudo superiore a 4 gradi, lo United States Geological Survey (USGS), citato da CNN. La scossa di assestamento più forte ha avuto una magnitudo di 6.7 ed è stata registrata 11 minuti dopo il grande terremoto.

Il terremoto è stato avvertito a Cipro, in Libano e soprattutto in Siria, ma anche in Grecia e Israele, secondo The Guardian. Almeno 237 siriani sono stati uccisi e 639 feriti ad Aleppo, Hama, Lattakia e Tartous, secondo il Ministero della Salute siriano. Altre centinaia sono morte in Turchia e migliaia sono rimaste ferite. Il bilancio non è definitivo, perché ci sono ancora persone intrappolate sotto le macerie.

Secondo Reuters, il Centro di ricerca tedesco per le geoscienze, GFZ, ha valutato la magnitudo del terremoto a 7,9 e la profondità a 10 chilometri. L'Autorità turca per la gestione dei disastri e delle emergenze (AFAD) ha stimato la magnitudo del terremoto a 7,4, con epicentro vicino alla città meridionale di Kahramanmaras.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.