TOP 10 aerei più unici che hanno volato.

0 1.917

L'attuale generazione di velivoli è il risultato di decenni di sviluppo e ottimizzazione. Combinano velocità, capacità di trasporto, ottimizzazione del risparmio di carburante e sicurezza in un pacchetto perfettamente redditizio. Tuttavia, non sono un po 'troppo simili, prevedibili e ... noiosi?

Dopo che ti ho presentato il top aerei passeggeri che non hanno mai volato, entriamo nel mondo degli esperimenti e vi raccontiamo gli aerei più pazzi che siano mai esistiti!

Gli aerei più pazzi che siano mai esistiti.

Ovviamente la definizione di aereo è un po 'vaga, quindi dovremo definire quali caratteristiche deve avere un aereo per essere considerato un aereo commerciale.

La prima caratteristica è la capacità di trasportare almeno 10 passeggeri. Affinché una compagnia aerea possa utilizzare l'aereo, è necessario disporre di un minimo di 10 posti. Gli aerei commerciali, gli aerei commerciali e altri sono considerati se hanno una capacità sufficiente e possono fornire un livello di comfort degno di una compagnia aerea.

Sono stati accettati solo aeromobili con prototipi operativi, indipendentemente dal fatto che questi prototipi trasportassero o meno passeggeri. I criteri per classificare gli aeroplani sono semplici: più non convenzionale, insolito e folle è l'aereo, più è alto.

Aeroplani che sono quasi stati costruiti:

  • Dornier Do-231, la versione civile del trasportatore militare tedesco VTOL Do-23, che quasi entrò in produzione.
  • Boeing 767-611, una variante quasi sonora e insolita di un normale 767.
  • FMA IA 36 Condor, un aereo di linea argentino con cinque motori disposti in cerchio attorno alla fusoliera.
  • Business jet Mikoyan-Gurevich Mig-25: sì, c'erano piani per trasformare l'aereo da caccia più veloce del mondo in un aereo passeggeri.

Saunders-Roe SR.45 Principessa

Immagina un Boeing 377 Stratocruiser, ma a forma di idrovolante. La "principessa" era la più grande "barca volante" costruita in metallo e destinata ad operare in mare.

L'età del jet era dietro l'angolo e il lavoro non superò mai la fase del prototipo, perché gli aerei terrestri erano molto più convenienti. Si prevedeva di sviluppare due varianti ancora più grandi - P.131 Duchess e P.192 Queen.

saunders-roe-sr45-principessa

Dassault Falcon 20 con postbruciatore

I business jet sono veloci, ma uno di questi è stato il più veloce. Alla fine degli anni '80, furono condotti esperimenti con il motore da combattimento ITEC TFE1042 su uno degli aerei Dassault.

In aviazione, il postcombustione (PC) o forzatura è un sistema che permette di aumentare la trazione generata da un motore turboreattore iniettando carburante dopo la turbina a gas del turbogetto. Di solito sono utilizzati da jet da combattimento ed è dubbio che i normali aerei entreranno mai in produzione con un simile motore.

dassault-falcon-20

Yakovlev Yak-40 M-602

Questo aereo ottiene la posizione in questo top a causa del suo aspetto. È un normale trijet sovietico Yak-40, con un turboelica M-602 montato sulla parte superiore.

Perché abbiamo bisogno di un turboelica?

yakovlev-yak-40-m-602

Antonov An-714

Un altro esperimento sovietico mirava a testare la fattibilità dell'utilizzo di airbag per hovercraft invece di un carrello di atterraggio. Una tale manovra consentirebbe a un aereo di atterrare su terreni accidentati, portando il servizio aereo nelle regioni più remote dell'Unione Sovietica.

Diverse varianti furono costruite sulla base dell'aereo commerciale An-14.

Antonov-An-714

Dornier do x

Era un esempio monumentale, ma alla fine senza successo, del battello volante prebellico che la principessa Saunders-Roe intendeva copiare.

Il più grande aereo del suo tempo, il Do X fu costruito in Germania alla fine degli anni '20 e completò diversi voli transatlantici, tuttavia i piani di produzione in serie non furono mai realizzati a causa della Grande Depressione.

Due aerei ancora più grandi - l'X2 e l'X3 - sono stati costruiti in Italia e hanno avuto un po 'più di successo.

dornier-do-x

Tecnologia Wing Ship WSH-500

A rigor di termini, non è un aereo. Nessuna barca. È qualcosa di intermedio, un veicolo con un effetto ala al suolo (WIG) (noto anche come piano schermo), progettato per essere veloce quasi come un aeroplano ed efficiente quasi come una barca.

Tuttavia, volano, quindi i veicoli WIG sono comunemente considerati aerei. Ci sono diverse varianti, ma il WSH-500 ha anche la capacità di un aereo di linea, essendo l'aspetto di un film di fantascienza.

wing-shi-technology-wsh-500

 Fairey rotodyne

Gli elicotteri, a causa della loro capacità di VTOL, sono eccellenti per viaggiare, ma sono lenti e terribilmente inefficienti. Gli autogiro, le cui pale attaccate al rotore generano portanza azionando l'autorotazione, sono molto migliori in questo senso.

Pertanto, il tentativo di Fairley Aviation di realizzare un aereo di linea basato su questo schema fallì, ma portò a un maestoso prototipo.

fai-rotodyne

Burnelli UB-14

I progetti di sollevamento della fusoliera di Burnelli non hanno avuto successo all'epoca. L'UB-14 era uno dei numerosi velivoli costruiti utilizzando la visione dell'ingegnere per utilizzare la fusoliera come un'altra ala, risultando in una forma molto insolita.

Uno dei prototipi è stato utilizzato da Charles de Gaulle come trasporto personale, mentre altri sono diventati oggetto di una delle teorie del complotto più folli nel mondo dell'aviazione.

Molti esperimenti furono condotti con un prototipo simile all'epoca, inclusa la proposta quasi identica dell'aereo sovietico Zlokazov ARK-Z-1, ma erano considerati inferiori al piano aereo classico.

burnelli-ub-14

Kalinin K-7

Un intero elenco potrebbe essere riempito con enormi aerei che i sovietici costruirono negli anni '30. Questo posto potrebbe essere stato preso da Tupolev Ant-20 Maksim Gorky, Tupolev G-1 o dal bombardiere pesante TB-1 trasformato in un aereo di linea dopo la guerra.

Dobbiamo invece dare credito al più singolare di tutti: il K-7, con il suo imponente carrello di atterraggio, la fusoliera incorporata nell'ala e l'apertura alare del Boeing 747. Il K-7 era un aereo davvero unico, costruito per interpretare il ruolo di un aereo di linea, una portaerei e un bombardiere pesante.

La versione per passeggeri avrebbe avuto altri due motori aggiunti alle capsule del carrello di atterraggio, ma i piani furono abbandonati dopo che il prototipo si schiantò.

Kalinin-K-7

Caproni Ca.60

Dove iniziare?

Ca.60 aveva nove ali, otto motori, una capacità di 100 passeggeri ed eseguì un volo di prova prima di schiantarsi nel lago, disintegrandosi durante questo processo.

Destinato al trasporto transatlantico, l'aereo era incredibilmente complesso e meravigliosamente costoso per l'epoca. L'unico prototipo fu completato nel 1921, come appassionato progetto del famoso progettista di aerei italiano Gianni Caproni, che immaginava un futuro in cui enormi aerei avrebbero permesso a centinaia di persone di viaggiare in tutto il mondo ad alta velocità. Idea pazza, non è vero?

Ebbene, i mezzi per realizzare un tale sogno semplicemente non esistevano all'inizio degli anni '20, il che portò all'aereo più pazzo di tutti i tempi.

caproni-ca.60

L'aviazione è bellissima perché ci permette di sognare con gli occhi aperti al cielo. Ognuno è libero di lottare per il proprio sogno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.