Il Vietnam sospende tutte le operazioni aeree fino al 15 aprile

0 327

Il ministero dei Trasporti vietnamita ha chiesto all'Autorità per l'aviazione civile del paese di notificare alle compagnie aeree la sospensione del trasporto aereo di passeggeri tra il 1 ° e il 15 aprile.



Secondo la stampa vietnamita, le autorità riferiscono che la direttiva non si applica ai passeggeri con status diplomatico, funzionari o specialisti, dirigenti aziendali e altre categorie approvati dal Comitato nazionale per la prevenzione e il controllo Covid-19.

Il Vietnam sospende tutte le operazioni aeree

La sospensione delle operazioni aeree, che mira a limitare la diffusione della pandemia, non è l'unica misura adottata dal Vietnam. Fu istituito un blocco nazionale per combattere COVID-19. A circa 100 milioni di persone viene ordinato di non lasciare la propria casa, ad eccezione dei viaggi nei negozi di alimentari, nelle farmacie e nelle emergenze mediche. Queste sono le misure più estreme adottate dopo che il Vietnam inizialmente è riuscito a far fronte con successo alla prima ondata.

Il Vietnam ha limitato la prima ondata, iniziata a gennaio. E ora il paese è colpito da una nuova ondata. Sono stati segnalati 204 nuovi casi, senza morti.

Prima delle nuove direttive imposte dal governo del Vietnam, l'Autorità per l'aviazione civile ha sospeso gli aeroporti di Noi Bai e Tan Son Nhat, ma ha anche limitato i voli interni per impedire la diffusione di Covid-19.

Vietnam Airlines, una delle compagnie aeree interessate, continuerà a operare un numero limitato di voli nazionali per le prossime 2 settimane:

Hanoi - Ho Chi Minh - un viaggio giornaliero di andata e ritorno
Hanoi - Da Nang - un viaggio giornaliero di andata e ritorno
Ho Chi Minh - Da Nang - un viaggio giornaliero di andata e ritorno

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.