Saranno ripresi i voli diretti tra Austria e Romania. Scopri quando TAROM, Austrian Airlines, RYANAIR, Wizz Air voleranno!

0 2.175
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<<per volo ritardato o cancellato. Puoi avere diritto a un massimo di € 600.

Secondo le informazioni fornite dalla parte austriaca, il ministero degli Affari esteri afferma che le autorità di Vienna hanno deciso di riprendere i voli diretti tra la Romania e l'Austria a partire dal 01.08.2020, alle 00.00.

Voli diretti tra Austria e Romania

Pertanto, a partire dal 1 ° agosto 2020, le compagnie aeree possono operare voli diretti dalla Romania verso l'Austria e ritorno. Il Ministero degli Affari Esteri raccomanda ai cittadini rumeni la consultazione delle compagnie aeree per ulteriori informazioni sull'orario dei voli.

* Austrian Airlines riprenderà i voli Bucarest - Vienna, dal 1 ° agosto 2020

Austrian Airlines riprenderà i voli Bucarest - Vienna a partire dal 1 ° agosto 2020. Secondo il programma operativo esistente sul sito Web della compagnia aerea austriaca, saranno operati 9 voli settimanali secondo il programma seguente

OS768 Bucarest 06:00 - 06:40 Vienna, lunedì, sabato
OS792 Bucarest 15:55 - 16:35 Vienna lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica

OS791 Vienna 12:35 - 15:10 Bucarest lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato, domenica
OS767 Vienna 22:10 - 00:50 +1 Bucarest mercoledì, venerdì, domenica

* RYANAIR riprende i voli Bucarest - Vienna a partire dal 3 agosto 2020

RYANAIR riprenderà i voli Bucarest - Vienna a partire dal 3 agosto 2020. Saranno operati 2 voli settimanali, il lunedì e il venerdì.

FR7369 Bucarest 17:30 - 18:10 Vienna
FR7368 Vienna 14:20 - 16:55 Bucarest

* TAROM riprende i voli Bucarest - Vienna a partire dal 2 agosto 2020

TAROM riprenderà i voli Bucarest - Vienna a partire dal 2 agosto 2020. Per iniziare, saranno operati 2 voli settimanali, il venerdì e la domenica.

RO343 Bucarest 15:50 - 17:15 Vienna di domenica
RO343 Bucarest 16:25 - 17:05 Vienna venerdì

RO344 Vienna 17:50 - 21:15 Bucarest domenica
RO344 Vienna 17:50 - 20:20 Bucarest venerdì

* Wizz Air riprenderà i voli Bucarest - Vienna, dal 2 agosto

Wizz Air riprenderà i voli Bucarest - Vienna a partire dal 2 agosto 2020. Per l'inizio, saranno operati 2 voli settimanali, il giovedì e la domenica. Il problema è che dopo il 9 agosto Wizz Air non ha più voli Bucarest-Vienna fino alla fine di agosto. È possibile aggiornare il programma.

W6 3053 Bucarest 13:50 - 14:25 Vienna, giovedì, domenica
W6 3054 Vienna 14:55 - 17:30 Bucarest giovedì, domenica

Test negativo COVID-19, obbligatorio

Secondo le nuove disposizioni, a partire dal 27 luglio 2020, alle 00:00, è consentito l'accesso dei cittadini rumeni e degli Stati membri dell'UE provenienti dalla Romania alla Repubblica d'Austria se hanno un test biologico molecolare negativo per SARS-CoV-2 / PCR, non più vecchio di 72 ore (dalla data del campionamento), attestato da un certificato in tedesco o inglese.

In caso contrario, le persone e le persone con cui convivono, non appena entrano nella Repubblica d'Austria, sono soggette a isolamento per 10 giorni a casa o in un luogo idoneo, le cui spese sono a carico dell'interessato. , a seguito del quale, entro un massimo di 48 ore dall'ingresso nel Paese, verrà presentato alle autorità competenti un test biologico molecolare, i cui costi saranno sostenuti personalmente. Se il test biologico molecolare per SARS-CoV-2 eseguito durante il periodo di isolamento è negativo, l'isolamento istituito durante i 10 giorni viene sospeso.

Se il cittadino straniero non è in grado di presentare il certificato medico o la prova di un alloggio adeguato, le autorità austriache non consentiranno l'ingresso nel territorio della Repubblica d'Austria.

Le nuove disposizioni si applicano anche ai turisti rumeni.

Per i cittadini terzi (extra UE) provenienti dalla Romania l'ingresso è consentito solo con test biologici molecolari per SARS-CoV-2 negativo, ma sono tenuti a entrare in isolamento in casa o in un luogo adatto per 10 giorni, a proprie spese. Se non possono provare l'esistenza di un alloggio adeguato per l'isolamento, viene loro negato l'accesso.

Persone provenienti dai seguenti paesi: Andorra, Belgio, Danimarca, Germania, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Croazia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, San Marino, Svizzera, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Repubblica Ceca, Ungheria, Vaticano, Regno Unito, Cipro, possono entrare liberamente in Austria se presentano un documento attestante il diritto di soggiorno / residenza in Austria o in quegli Stati e lo dimostrano negli ultimi 10 giorni non hanno viaggiato fuori dall'Austria o da quegli stati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.