Flotta sostenibile Wizz Air: Airbus A321neo con base a Vienna!

0 667

Mentre i governi e i leader del settore di tutto il mondo si incontrano alla conferenza COP26, oggi segna un'altra importante pietra miliare per Wizz Air nel suo continuo investimento nelle flotte più recenti e più sostenibili d'Europa.

La compagnia aerea opererà ora una flotta completa di Airbus A321neo nella sua base di Vienna, mettendo in mostra questa tecnologia all'avanguardia e a basso consumo di carburante. Questo sarà il terzo mercato in cui Wizz Air passerà a una flotta completa di aeromobili Airbus A320neo, dopo i precedenti investimenti in questa tecnologia in Italia e ad Abu Dhabi.

In Wizz Air, la sostenibilità è sempre stata un elemento chiave del modello di business e questa mentalità si riflette nelle operazioni quotidiane della compagnia aerea e nella crescita sostenibile e pianificata dell'azienda.

Wizz Air è impegnata nello sviluppo della propria flotta con la moderna famiglia di aeromobili Airbus A320neo, che offrono un'efficienza del carburante imbattibile, un'eccellente aerodinamica e sono dotati di squali per ridurre ulteriormente la resistenza alle interferenze alari. Questo velivolo all'avanguardia produce il 43% in meno di rumore e il 50% in meno di emissioni di NOx rispetto alla generazione precedente di aeromobili.

L'attuale flotta della compagnia aerea ha un'età media di 5,1 anni, il che la rende una delle flotte più nuove ed efficienti al mondo. Questo, insieme a una rete che evita voli in coincidenza non necessari e materiali più leggeri utilizzati per la cabina, è ciò che rende le operazioni di Wizz Air così efficienti.

Inoltre, Wizz Air continua ad avere le più basse emissioni di CO2/passeggero/km di tutte le compagnie aeree europee, a 57,3 g/km/passeggero. Questo è un altro segnale che conferma la continua diminuzione delle emissioni di CO2 dell'azienda e il suo impegno a ridurre l'impatto ambientale delle sue operazioni, posizionando Wizz Air come una delle compagnie aeree più sostenibili in Europa.

Se ogni compagnia aerea in Europa volasse con la stessa flotta moderna ed efficiente di Wizz Air e la gestisse come fa Wizz Air, le emissioni di CO2 del settore sarebbero ridotte del 34% durante la notte.

La compagnia aerea si impegna a fornire ai clienti le tariffe più basse e a rendere i viaggi aerei più sostenibili per più persone, poiché ritiene che non sia il numero di voli che conta, ma le emissioni totali di carbonio.

Wizz Air si sta anche concentrando sulla promozione di molte altre iniziative di riduzione del carbonio come parte del suo impegno continuo a ridurre le sue emissioni di carbonio del 25% entro il 2030.

Questi includono dozzine di iniziative per il risparmio di carburante, come lo sviluppo di un modello per la stima del peso zero carburante (ZFW), l'eliminazione di carburante aggiuntivo non necessario a causa di ottimizzazioni per il sistema di pianificazione del volo e l'introduzione di fattori di prestazione più precisi, per un previsione più accurata del consumo di carburante, nonché l'introduzione di un Flight Bag elettronico.

Guardando al futuro, siamo lieti di vedere che il programma ATI Fly Zero dimostra che esiste un futuro tangibile per gli aerei a idrogeno a emissioni zero e che Airbus crede che l'idrogeno sia la strada per il suo obiettivo di portare un aereo commerciale a zero emissioni a mercato, decennio.

Ci impegniamo a continuare a investire nelle più recenti tecnologie aeronautiche, in particolare nei velivoli alimentati a idrogeno, che forniranno una soluzione a lungo termine per aiutare l'industria a raggiungere i suoi obiettivi di neutralità della rete.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.