AirAsia prevede di riprendere i voli nazionali dal 29 aprile 2020

AirAsia prevede di riprendere i voli nazionali dal 29 aprile 2020

0 253

A causa della pandemia di COVID-19, l'aviazione e il turismo sono entrati nella stiva. Per un certo periodo, circa 17 aerei furono arrestati a terra a causa di restrizioni di viaggio. Mentre la pandemia si sta diffondendo in paesi in Europa, Sud America, Nord America e Africa, in Asia la situazione è leggermente più rilassante.

L'11 aprile Wuhan ha aperto dopo 76 giorni di isolamento. Ha registrato 11.714 passeggeri il primo giorno. E le compagnie aeree stanno iniziando a girare timidamente i loro motori.

AirAsia prevede di riprendere i voli nazionali

AirAsia, una delle maggiori compagnie aeree in Malesia e con molte altre filiali nei paesi vicini, prevede di riprendere i voli nazionali dal 29 aprile.

AirAsia ha dovuto trattenere fino al 96% della sua flotta a terra. Ha sospeso i voli nazionali e internazionali dal 26 marzo 2020. Il 17 aprile, i funzionari AirAsia hanno annunciato che la compagnia aerea malese intende riprendere i voli dal 29 aprile.

Le filiali in Tailandia e nelle Filippine lo faranno dal 1 ° maggio. Mentre la consociata indiana intende riprendere le operazioni domestiche dal 4 maggio 2020. AirAsia Indonesia sarà l'ultima a riprendere le operazioni domestiche dal 7 maggio 2020.

Tuttavia, questi piani sono ancora preliminari. Tutti sono in attesa di approvazione da parte delle autorità dell'aviazione civile.

AirAsia X, una consociata AirAsia specializzata in voli a lungo raggio, rimarrà a terra fino all'abolizione delle restrizioni ai viaggi internazionali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.