Le autorità rumene stanno valutando l'introduzione delle mascherine FFP2

0 640

Il primo ministro Nicolae-Ionel Ciuca ha convocato una riunione di lavoro con i responsabili della gestione della pandemia di COVID-19. L'obiettivo era analizzare le misure per prevenire e combattere gli effetti della pandemia di COVID-19.



Si è discusso dell'evoluzione della pandemia nel Paese e a livello di Unione Europea, evidenziando una serie di misure considerate a seconda di questa situazione, che tutelerebbero la salute dei rumeni e consentirebbero il funzionamento continuo delle scuole e dei settori economici.

Le misure discusse in assemblea hanno riguardato:

✅Proseguimento della vaccinazione come soluzione più sicura per proteggere la vita e la salute dei rumeni contro le gravi forme di malattia generate dal SARS-CoV-2;

✅Il corretto utilizzo della mascherina chirurgica o di altre tipologie di mascherine conformi agli standard FFP2, misura che potrebbe essere generalizzata su tutto il territorio nazionale;

✅Nelle scuole, al fine di tutelare la salute dei bambini e degli insegnanti, l'efficacia dei programmi di test degli studenti e la possibilità di inserire nel pacchetto di misure la fornitura di mascherine gratuite agli studenti in difficoltà, insieme alla possibilità di somministrare test nelle scuole, sono stati analizzati;

✅Per continuare in buone condizioni il funzionamento dei servizi pubblici, ma anche delle attività economiche, sono state presentate come soluzioni l'alternanza del programma di lavoro, rispettivamente la disoccupazione tecnica;

✅Svolgere attività di comunicazione e informazione, unitamente a misure di contrasto alla disinformazione, al fine di garantire il più alto livello possibile di corretta informazione della popolazione.

Vi ricordiamo che sempre più Paesi hanno deciso di imporre l'uso delle mascherine FFP2. inclusivo L'Italia ha deciso di introdurre la mascherina FFP2 nelle aree pubbliche e nei mezzi di trasporto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.