Brussels Airlines sta adottando misure drastiche per un futuro sostenibile. Effettuare licenziamenti e ridurre la flotta.

Brussels Airlines sta adottando misure drastiche per un futuro sostenibile. Effettuare licenziamenti e ridurre la flotta.

0 405

La pandemia COVID-19 ha colpito duramente l'aviazione e il turismo. Negli ultimi mesi, ti abbiamo informato e pubblicato centinaia di articoli sulla devastazione causata dal nuovo coronavirus. Decine di migliaia di aerei erano parcheggiati a terra, centinaia di compagnie aeree e migliaia di agenzie di viaggio stanno lottando per sopravvivere. Miliardi di persone sono state bloccate nelle loro case a causa delle drastiche misure adottate dalle autorità di tutto il mondo.

E le cattive notizie non finiscono qui. Le compagnie aeree, a loro volta, devono adottare misure drastiche per un futuro sostenibile. Le compagnie aeree stanno pianificando licenziamenti di massa nei prossimi mesi.

Anche Brussels Airlines sta adottando misure severe per garantire un futuro sostenibile. L'impatto negativo della crisi del coronavirus sul bilancio della compagnia e la bassissima domanda di voli stanno costringendo Brussels Airlines ad adottare misure drastiche e indispensabili per garantire la sopravvivenza della compagnia.

Le principali misure adottate da Brussels Airlines:

  • Rivedere la rete operativa concentrandosi sulla domanda del mercato e ottimizzando la redditività del percorso.
  • Adattamento della flotta secondo l'ottimizzazione della rete: da 54 a 38 velivoli (-30%).
  • Ridurre i costi del personale riducendo il numero di dipendenti del 25%.
  • Ridurre i costi operativi e aumentare l'efficienza operativa, tra l'altro, migliorando la produttività e standardizzando la flotta.

Brussels Airlines è alla ricerca di soluzioni per evitare licenziamenti forzati. I responsabili della forza lavoro devono cercare soluzioni alternative attraverso le quali ridurre il numero di dipendenti: contratti stagionali, pensionamento dei titolari di questo diritto, revisione dei contratti part-time, congedi non retribuiti o anche volontari che desiderano lasciare l'azienda.

Parallelamente all'attuazione di misure drastiche per rilanciare la compagnia, Brussels Airlines sta discutendo in parallelo con le autorità belghe sul sostegno finanziario necessario per superare la crisi causata da COVID-19.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.