I certificati digitali EU e UK Covid sono riconosciuti dallo IATA Travel Pass

0 371

L'International Air Transport Association (IATA) ha annunciato che l'EU COVID Digital Certificate (DCC) e il UK NHS COVID Pass possono ora essere caricati sul Travel Pass IATA come prova verificata della vaccinazione di viaggio.



I viaggiatori in possesso di un EU DCC o UK NHS COVID Pass possono ora accedere alle informazioni COVID-19 per il loro viaggio, creare una versione elettronica del loro passaporto e importare il loro certificato di vaccinazione in un unico posto. Queste informazioni possono essere condivise con le compagnie aeree e le autorità di controllo delle frontiere, che possono essere certi che il certificato presentato è autentico e appartiene alla persona che lo presenta.

I certificati di vaccinazione COVID-19 stanno diventando un requisito fondamentale per i viaggi internazionali. L'uso dei certificati europei e britannici attraverso il Travel Pass IATA è un passo importante, poiché offre comfort ai passeggeri, autenticità per i governi ed efficienza per le compagnie aeree. Ha affermato Nick Careen, vicepresidente senior della IATA per la sicurezza e la protezione delle operazioni.

Armonizzazione degli standard digitali per i vaccini

L'armonizzazione degli standard sui vaccini digitali è essenziale per supportare il riavvio sicuro e scalabile dell'aviazione, per evitare inutili code negli aeroporti e per garantire un'esperienza piacevole ai passeggeri. La IATA accoglie con favore il lavoro svolto dalla Commissione UE nello sviluppo del sistema DCC in tempi record e quindi nella standardizzazione dei certificati digitali dei vaccini in tutta Europa.

Basandosi sul successo del DCC dell'UE, la IATA esorta l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) a rivedere il proprio lavoro per sviluppare uno standard digitale certificato a livello globale per il vaccino.

Man mano che sempre più stati lanciano i loro programmi di vaccinazione, molti stanno cercando urgentemente di implementare soluzioni tecniche per fornire certificati di vaccinazione digitali per i loro cittadini mentre viaggiano. In assenza di uno standard dell'OMS, la IATA li esorta a guardare da vicino al DCC dell'UE come una soluzione comprovata che soddisfa le linee guida dell'OMS e può aiutare a ricollegare il mondo.Careen ha detto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.