I cittadini vaccinati con uno qualsiasi dei vaccini approvati dall'OMS possono viaggiare nel Regno Unito dal 22 novembre!

0 1.063

I viaggiatori dell'UE, ma anche di altri paesi terzi che sono stati completamente immunizzati con uno dei vaccini Sinovac, Sinopharm e Covaxin potranno viaggiare nel Regno Unito. Il governo britannico ha aggiunto questi vaccini all'elenco dei vaccini approvati per i viaggi nazionali e internazionali, in linea con l'elenco dei vaccini approvati dall'Organizzazione mondiale della sanità.



Tale decisione significa che più viaggiatori vaccinati provenienti da altri paesi, in particolare quelli negli Emirati Arabi Uniti, in India e in Malesia, potranno viaggiare nel Regno Unito. Secondo l'annuncio pubblicato dal governo britannico, la decisione sarà attuata dal 22 novembre.

Tutti i viaggiatori che sono stati immunizzati contro il coronavirus e sono in possesso di un certificato di vaccinazione valido da uno degli oltre 135 paesi e territori approvati non sono più tenuti a fare un test COVID-19 prima della partenza, un test l'ottavo giorno o la quarantena all'arrivo nel Regno Unito. Invece, i viaggiatori sono tenuti a pagare per un test il giorno dopo l'arrivo nel Regno Unito.

Le autorità britanniche hanno già riconosciuto vaccini, come: Pfizer BioNTech, Oxford AstraZeneca (incluso Covishield), Moderna e Janssen (Johnson e Johnson).

Sulla base dei dati forniti dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), più di 9301900 persone nel Regno Unito sono risultate positive al Coronavirus e ai suoi nuovi ceppi dall'inizio della pandemia, mentre nello stesso periodo sono morte un totale di 141 persone. .

Inoltre, i dati dell'OMS hanno anche rivelato che un totale di 29843 persone nel Regno Unito sono risultate positive al Coronavirus nelle ultime 24 ore, mentre 62 persone sono morte. Questo dimostra che i vaccini funzionano.

Inoltre, i dati dell'OMS hanno anche rivelato che un totale di 29.843 persone nel Regno Unito sono risultate positive al Coronavirus nelle ultime 24 ore, mentre 62 persone sono morte. Tale decisione significa che tutti i cittadini di Ecuador, Colombia, Repubblica Dominicana, Haiti, Panama, Venezuela e Perù non sono più tenuti a rispettare i requisiti obbligatori di quarantena dell'hotel quando si trasferiscono nel Regno Unito.

Tuttavia, il governo ha chiarito che sta monitorando le sue misure alle frontiere, inclusa la lista rossa, sottolineando che adotterà tutte le misure preventive necessarie per prevenire un ulteriore aumento delle infezioni da COVID-19.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.