Le compagnie aeree stanno pianificando licenziamenti di massa nei prossimi mesi.

Le compagnie aeree stanno pianificando licenziamenti di massa nei prossimi mesi.

0 10.472

La pandemia COVID-19 ha interessato intere industrie, tra cui l'aviazione e il turismo. Finché le restrizioni di viaggio sono attive e le persone si fanno prendere dal panico per il nuovo coronavirus, gli aerei vengono tenuti a terra. La IATA ha avvertito che oltre 27 milioni di posti di lavoro sono in pericolo dall'aviazione, dal turismo e dalle strutture correlate. Tuttavia, gli specialisti hanno affermato che ci vorranno almeno 2 anni affinché l'aviazione e il turismo tornino alla "normalità" nel 2019.

Enormi licenziamenti nei prossimi mesi

Ed ecco le informazioni sui massicci licenziamenti preparati dalle compagnie aeree gravemente colpite dalla crisi COVID-19.

RYANAIR si sta preparando a licenziare circa 3000 dipendenti

RYANAIR si sta preparando a licenziare circa 3000 persone, che significa il 15% del numero totale di dipendenti. Altre basi verranno chiuse e la rete operativa verrà ridotta. RYANAIR prevede di operare un numero limitato di voli tra maggio e giugno e gran parte della flotta sarà a terra. Allo stesso tempo, i salari saranno ridotti del 10% -20%. Il CEO di RYANAIR, Michael O'Leary, ha annunciato di aver ridotto il suo salario del 50% entro marzo 2021.

Le compagnie aeree americane licenzieranno fino a 105 dipendenti

American Airlines, Delta Air Lines e United Airlines, la più grande compagnia aerea degli Stati Uniti, sta affrontando importanti problemi finanziari. Sebbene le autorità stiano cercando soluzioni per finanziare l'industria aeronautica americana, le compagnie aeree si stanno preparando per licenziamenti di massa. Alcuni esperti sottolineano che 105 persone potrebbero perdere il lavoro nei prossimi mesi.

Tuttavia, American Airlines, Delta Air Lines e United Airlines potrebbe ritirarsi tra 800 e 1000 aeromobili dal servizio operativo. Non dimentichiamolo American Airlines ha già annunciato il ritiro di 5 modelli di aeromobili dalla flotta. Delta ha annunciato che sta "ritirando" la flotta di aeromobili MD-80/90. E lo United rinuncia agli aerei Boeing 757/767.

SAS licenzierà 5000 persone a causa della pandemia di COVID-19

La compagnia aerea scandinava SAS ha annunciato che dovrà ridurre la sua forza lavoro di circa il 50%, il che significa il licenziamento di 5000 persone. Ma non esclude licenziamenti fino al 90% della forza lavoro se la pandemia di COVID-19 continua fino al 2021.

Norwegian licenzierà 4700 dipendenti dopo la chiusura delle filiali

Su 20 aprile 2020, Norwegian Air Shuttle è stata costretta a chiudere quattro filiali in Danimarca e Svezia. I motivi sono chiari! Problemi finanziari aggravati dalla crisi COVID-19.

A seguito del fallimento, saranno rilasciati 1.571 piloti e 3.134 assistenti di volo. Norwegian ha anche 700 piloti e 1.300 assistenti di volo in Norvegia, Francia e Italia, che non saranno interessati da questa decisione.

Il Gruppo Lufthansa sta ristrutturando e considerando il licenziamento di 18 dipendenti

Lufthansa sta prendendo misure drastiche nel bel mezzo della pandemia di COVID-19. E queste misure non sono temporanee, ma a medio e lungo termine. È chiaro che dopo questa crisi, i viaggi non saranno più gli stessi. Oltre a questa crisi generata dal nuovo coronavirus, dovremo anche affrontare una crisi economica.

a ristrutturazione della flotta, Lufthansa Group si sta preparando a licenziare fino a 18 dipendenti di tutte le società e filiali. Lufthansa sta attualmente negoziando con le autorità di Germania, Austria, Belgio e Svizzera per ricevere fondi di salvataggio. Ma anche così, una riduzione del personale è imminente a causa del calo della domanda di biglietti aerei e vacanze.

Il futuro è desolante per l'industria aeronautica. Almeno a breve e medio termine, le compagnie aeree ridurranno notevolmente le loro attività. Sfortunatamente, con gravi ripercussioni sull'economia e sulle persone in generale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.