World Tourism and Travel Council (WTTC): 8.6 trilioni di dollari nell'economia globale nel 2022

0 160

Nel 2019, prima dello scoppio della pandemia di Coronavirus, il turismo generava quasi 9,2 trilioni di dollari per l'economia globale. In un comunicato stampa emesso dal World Travel and Tourism Council, la sua presidente e CEO, Julia Simpson, ha affermato che il settore globale dei viaggi e del turismo ha subito enormi perdite negli ultimi due anni.



"L'anno 2022 è destinato a una forte ripresa se le autorità continueranno a rimuovere le restrizioni di viaggio. Il nostro settore potrebbe recuperare più di 58 milioni di posti di lavoro e generare 8,6 trilioni di dollari, il che stimolerebbe la ripresa economica mondiale. Quando le persone ricominciano a viaggiare, i governi devono implementare regole semplificate, comprese soluzioni digitaliHa detto Julia Simpson, aggiungendo che il futuro dei viaggi dovrebbe essere contactless, garantendo al contempo la sicurezza di tutti i passeggeri.

Le stime del WTTC mostrano che il settore globale dei viaggi e del turismo potrebbe contribuire con 8.6 trilioni di dollari all'economia globale entro il 2022, appena il 6.4% in meno rispetto all'ultimo anno pre-pandemia.

Vi ricordiamo che nel 2020, primo anno di pandemia e blocchi generali, le perdite sono state di 4.5 trilioni di dollari, in calo del 49.1% rispetto al 2019.

I dati mostrano che il settore turistico ha generato il 2019% del PIL mondiale nel 10,4. Fornisce oltre 330 milioni di posti di lavoro. Secondo il WTTC, per raggiungere i livelli pre-pandemia quest'anno, i governi di tutto il mondo devono continuare a lavorare per vaccinare più persone, compresi i vaccini di richiamo, consentendo al contempo ai viaggiatori completamente vaccinati di viaggiare liberamente, senza costringerli a fare il test prima della partenza o durante arrivo e senza altre misure restrittive.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.