La Francia ha emesso un avviso di viaggio per l'Ucraina a causa di problemi di sicurezza nazionale!

1 206

Il ministero degli Esteri francese ha consigliato ai cittadini francesi di evitare viaggi non essenziali in Ucraina per motivi di sicurezza nazionale. Aumentano le tensioni tra le truppe ucraine e russe ai confini settentrionali e orientali del Paese.



"Abbiamo già espresso la nostra preoccupazione per il consolidamento dell'esercito russo al confine con l'Ucraina e ieri abbiamo aggiornato i nostri consigli di viaggio, raccomandando una maggiore vigilanza per i nostri connazionali in Ucraina o che vogliono recarsi lì. Continuiamo a seguire l'evolversi della situazione con la massima vigilanza"

Ha inoltre affermato che il governo francese resta in stretta consultazione con l'Unione europea ed è aperto e pronto ad adeguare la propria posizione sulla situazione in Ucraina, come ritiene più opportuno.

Secondo France 24, la dichiarazione segue il consiglio dell'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO), che rappresenta l'alleanza militare tra il blocco di 27 nazioni, che chiede di rafforzare le misure necessarie per proteggere la vita degli espatriati.

"La NATO continuerà ad adottare tutte le misure necessarie per proteggere e difendere tutti gli alleati, anche rafforzando la parte orientale dell'Alleanza. Risponderemo sempre per qualsiasi danno il nostro ambiente di sicurezza", ha affermato il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg in una dichiarazione.

D'altra parte, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che gli Stati Uniti e la NATO stanno creando tensioni tra Russia e Ucraina attraverso "isteria informativa" e "azioni concrete".

Inoltre, i paesi baltici hanno già chiesto rinforzi dalla NATO e dagli Stati Uniti, poiché la situazione potrebbe peggiorare quando 100.000 soldati russi si dirigono verso il confine ucraino.

Nel tentativo di aiutare il popolo ucraino, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha stanziato 1,2 miliardi di euro per aiutare il Paese a soddisfare le sue esigenze finanziarie a causa del conflitto.

Di recente, il governo francese si è offerto di inviare truppe in Romania e ha notato che gli Stati Uniti stanno valutando la possibilità di aumentare il numero di truppe militari nella regione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.