La Germania si prepara a introdurre misure nazionali COVID-19 in ottobre

0 602

Le autorità tedesche hanno affermato che il Paese introdurrà misure interne per la protezione contro il COVID-19 in ottobre, poiché sono necessarie per l'autunno e l'inverno. Il governo ha affermato che quando il clima si farà più freddo, il numero dei contagi tornerà a salire. Pertanto, si è deciso di introdurre misure per prevenire la diffusione del virus in autunno e in inverno.

Le autorità tedesche affermano che da ottobre 2022 alcune aree del Paese dovrebbero introdurre nuove misure COVID, come indossare una maschera in aereo e trasporti a lunga distanza.

"In alcune aree, dovrebbero essere applicate misure protettive specifiche a livello nazionale: il requisito della maschera nel trasporto aereo e a lungo raggio o il requisito nazionale della maschera e del certificato di test per gli ospedali e le strutture di cura", ha detto il governo tedesco.

Inoltre, il governo ha sottolineato che gli stati federali dovrebbero essere in grado di adottare regolamenti più ampi per garantire la funzionalità del sistema sanitario o di altre infrastrutture critiche.

È stato spiegato che gli stati federali possono richiedere ai cittadini, così come ai viaggiatori provenienti da altre aree, di indossare una mascherina quando utilizzano i mezzi pubblici locali o accedono a vari spazi pubblici interni, inclusi eventi sportivi e ristoranti.

Tuttavia, ha sottolineato che chiunque abbia la prova di un test negativo, sia stato vaccinato o si sia ripreso dal virus dovrebbe essere esonerato dall'obbligo della mascherina.

"Chiunque abbia la prova di un test dovrebbe essere esentato dall'obbligo della maschera. I Paesi dovrebbero poter estendere questa esenzione alle persone che possono dimostrare di essere appena state vaccinate o di essersi riprese".

Tuttavia, ogni Stato ha il diritto di applicare le proprie regole e introdurre misure aggiuntive se il sistema sanitario è minacciato.

"I viaggiatori non hanno ancora bisogno di prove che siano stati vaccinati, guariti o testati. Il Gabinetto federale ha prorogato un'ordinanza corrispondente fino al 30 settembre", ha detto il comunicato del governo. Il Paese dovrebbe applicare regole rilassate fintanto che la situazione COVID-19 non si deteriorerà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.