La Grecia apre 9 aeroporti per voli turistici nell'UE e in altri 5 paesi extra UE

0 693

A partire dal 19 aprile, la Grecia sta aprendo 9 aeroporti per voli non essenziali (turistici) nell'UE e in altri 5 paesi non UE. Nella prima fase, sembra che l'apertura sarà per i voli dai Paesi Ue, oltre che da un numero limitato di altri 5 Paesi, come USA, Gran Bretagna, Emirati Arabi Uniti, Serbia e Israele.

Un funzionario ha confermato mercoledì a Reuters che le autorità di Atene avevano deciso di revocare la quarantena per diversi passeggeri, ma anche di aprire aeroporti di Atene, Salonicco, Heraklion, Chania, Rodi, Kos, Mykonos, Santorini e Corfù, nonché due terrestri punti attraversando il confine.

Secondo le informazioni esistenti sulla stampa greca, la Grecia innalza la misura di quarantena, ma l'ingresso nel paese sarà consentito solo a determinate condizioni: certificato di vaccinazione o test PCR eseguito fino a 72 ore prima del viaggio. È obbligatorio compilare il modulo di localizzazione del passeggero (PLF) 24 ore prima del viaggio.

Ufficiale, La Grecia ha annunciato l'apertura della stagione turistica a partire dal 14 maggio. Ma c'è la volontà delle autorità di aprire "ufficiosamente" il settore turistico a partire da metà aprile, in forma ristretta e sperimentale. I Paesi Bassi invieranno un gruppo di 189 passeggeri a Rodi per una vacanza di prova.

Anche i rumeni sono ansiosi di arrivare in Grecia, molti già comprano un pacchetto turistico per Pasqua. Le autorità greche stanno facendo del loro meglio per attirare il maggior numero di turisti possibile nell'estate del 2021, ma non vogliono scendere a compromessi sulla sicurezza sanitaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.