Grecia, Italia, Spagna e Gran Bretagna erano in cima alle preferenze dei rumeni nella stagione estiva

0 47

Le destinazioni preferite dai rumeni tra giugno e agosto 2021 rimangono sostanzialmente invariate, nei primi 5 paesi essendo, secondo gli specialisti di Vola.ro, paesi con grandi comunità di rumeni. Pertanto, le principali destinazioni estere verso cui si sono diretti i turisti rumeni sono paesi come Italia, Spagna, Gran Bretagna, Germania, Francia e Belgio.

A questi si aggiunge la Grecia, dove si pratica principalmente il turismo leisure e leisure. Nelle altre destinazioni citate si parla anche di visite a parenti o amici, oppure di rientro da una vacanza in patria e rientro al lavoro dall'estero.

Nei primi due mesi dell'estate la Grecia è stata tra le prime 10 rotte acquistate su Vola.ro. Tuttavia, con la Grecia nella lista rossa all'inizio di agosto, il numero di prenotazioni è diminuito del 34%. Uno scenario di antitesi si è invece osservato nel caso della Gran Bretagna.

A fine luglio ha eliminato l'obbligo di quarantena per i rumeni, che ha portato a un aumento sostanziale delle richieste di volo, a luglio e agosto, con Romania-Regno Unito che è diventato il collegamento di andata e ritorno più venduto.

Il prezzo medio di un biglietto aereo su questa rotta era di 124 euro, ad un livello simile al prezzo pagato per le rotte nazionali, cioè 113 euro. Allo stesso tempo, per un biglietto per la Spagna, i rumeni hanno pagato, in media, 321 euro. Per l'Italia il prezzo medio è stato di circa 167 EURO.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.