Gli albergatori potrebbero implementare il riconoscimento facciale al momento del check-in

0 61

Le procedure di check-in e check-out in hotel non saranno più le stesse, ma nemmeno l'accesso a determinati spazi o la possibilità di pagamento in reception, per l'applicazione del processo biometrico.

Face2travel, azienda specializzata nell'introduzione di programmi di riconoscimento facciale per hotel, fondata da albergatori e composta da partner tecnologici di grande esperienza, ha raggiunto un accordo con Newhotel Software - leader in Portogallo e America Latina - per implementare questa tecnologia in oltre 4.500 unità.

Gli albergatori potrebbero implementare il riconoscimento facciale al momento del check-in.

Essendo un progetto ideato da albergatori per albergatori, offre due valori di differenziazione: migliorare la customer experience e ottimizzare le risorse. Nella prima, Face2travel presenta il suo innovativo concept "Biometric customer experience", con il quale persegue quattro obiettivi:

  • Ispirazione: la digitalizzazione dei processi di check-in, la trasformazione del problema della coda in un'esperienza futuristica e che sarà motivo della scelta di un hotel da parte del potenziale cliente, quindi sarà una leva commerciale come elemento di differenziazione.
  • Sorpresa: darà al cliente l'effetto "wow" del check-in in meno di 10 secondi.
  • Rilassamento: la rimozione di braccialetti e altri elementi di scomodo utilizzo per il cliente per l'accesso alle diverse aree dell'hotel perché il suo viso diventa così il suo identificatore.
  • Fedeltà: il check-out virtuale è la soluzione, in modo che l'ultima immagine che il cliente dell'hotel prende non sia una coda di 10 minuti. La tecnologia Face2travel è crittografata con algoritmi per soddisfare tutte le privazioni degli standard di sicurezza per la prossima esperienza.

La digitalizzazione dei processi consente l'eliminazione delle azioni che infastidiscono il cliente, come le code, ma anche il risparmio di risorse per l'hotel, i materiali di consumo, tra gli altri: carta, toner, plastica, ecc. Questo processo renderà anche più facile per l'addetto alla reception diventare un host che saluta l'ospite a un ricevimento virtuale situato in qualsiasi punto della hall.

A sua volta, Newhotel Software, con una lunga storia di oltre 35 anni sul mercato, è presente in oltre 4.500 hotel, sia urbani che turistici, in 64 paesi di quattro continenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.