IATA: il 2020 è stato un disastro per l'aviazione globale.

0 210

L'International Air Transport Association (IATA) ha annunciato i risultati del traffico passeggeri globale per il 2020, il che mostra che la domanda (RPK) è diminuita del 65.9% rispetto al 2019, di gran lunga il calo più netto del traffico nella storia dell'aviazione.

La domanda internazionale di passeggeri nel 2020 è stata del 75.6% inferiore ai livelli del 2019. La capacità (ASK) è diminuita del 68.1% e il load factor è diminuito di 19.2 punti percentuali, raggiungendo il 62.8%. Il traffico nazionale nel 2020 è diminuito del 48.8% rispetto al 2019. La capacità è diminuita del 35.7% e il load factor è diminuito di 17 punti percentuali, al 66.6%.

Traffico aereo nel 2020 in tutto il mondo.

Asia-Pacifico

Traffico tutto l'anno delle compagnie aeree della zona Asia-Pacifico è diminuito dell'80.3% nel 2020 rispetto al 2019. A dicembre è stato registrato un calo del 94.7%, a fronte di misure più severe, rispetto al calo del 95% di novembre. La capacità è diminuita del 74.1% rispetto al 2019. Il load factor è diminuito di 19.5 punti percentuali, raggiungendo il 61.4%.

Europa

I vettori europei hanno registrato una diminuzione del traffico del 73.7% nel 2020 rispetto al 2019. La capacità è diminuita del 66.3% e il fattore di carico è diminuito di 18.8 punti percentuali, al 66.8%.

Medio Oriente

La domanda annuale di passeggeri delle compagnie aeree mediorientali nel 2020 è stata inferiore del 72.9% rispetto alla domanda del 2019. La capacità annuale è diminuita del 63.9% e il fattore di carico è diminuito di 18.9 punti percentuali, raggiungendo il 57.3%.

America del Nord

Il traffico aereo nordamericano è diminuito del 75.4% rispetto al 2019. La capacità è diminuita del 65.5% e il load factor è diminuito di 23.9 punti percentuali, al 60.1%.

America Latina

Le compagnie aeree latinoamericane hanno registrato una diminuzione del traffico del 71.8% per l'intero anno, rispetto al 2019. La capacità è diminuita del 67.7% e il fattore di carico è diminuito di 10.4 punti percentuali, al 72,4%.

Africa

Il traffico aereo africano è diminuito del 69.8% nel 2020 rispetto al 2019. La capacità è diminuita del 61.5% e il load factor è diminuito di 15.4 punti percentuali, raggiungendo il 55.9%. I vettori nella regione hanno beneficiato di restrizioni ai viaggi internazionali meno severe rispetto al resto del mondo.

La previsione IATA per il 2021 afferma che la domanda aumenterà del 50.4% rispetto alla domanda del 2020, il che porterebbe il settore al 50.6% dei livelli del 2019. Sebbene le stime siano attualmente invariate, potrebbero cambiare se le restrizioni di viaggio persistono, in risposta a nuove tensioni del virus. Se tale scenario si concretizzasse, la domanda potrebbe aumentare solo del 13% rispetto al 2020, lasciando il settore solo al 38% entro il 2019.

* RPK = Revenue Passenger Kilometers
* CHIEDERE = Chilometri posti disponibili

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.