IATA avverte! Oltre 2 milioni di voli sono stati cancellati. Rimborso dei biglietti aerei nella crisi COVID-19.

IATA avverte! Oltre 2 milioni di voli sono stati cancellati. Rimborso dei biglietti aerei nella crisi COVID-19.

3 2.536

Per più di 3 mesi stiamo affrontando un fenomeno unico nell'era moderna. Pandemia di coronavirus ha portato al blocco della Terra. Siamo con i pensieri e il cuore di coloro che combattono in prima linea per fermare la diffusione del nuovo COVID-19.

I governi di molti paesi hanno adottato misure drastiche per combattere la pandemia con il nuovo coronavirus. Hanno bloccato i viaggi, chiuso i confini, applicato misure urgenti di distanza sociale. Il mondo sta vivendo una forte recessione mentre l'attività economica rallenta.

Le prime industrie interessate furono turismo, aviazione e horeca, oltre a filiali correlate. Questo può essere visto al meglio trattenendo oltre 15200 aerei a terra e cancellando oltre 2 milioni di voli. Decine di milioni di passeggeri hanno interrotto i loro viaggi.

Oltre 2 milioni di voli sono stati cancellati.

Un'industria, che trasportava oltre 4.5 miliardi di passeggeri all'anno e oltre 60 milioni di tonnellate di merci, è stata fermata. Oltre 25 milioni di posti di lavoro sono in pericolo. L'aviazione commerciale da sola ha 2.7 milioni di dipendenti, il resto è nel settore turistico e nelle filiali correlate.

Queste industrie operano sul fatturato finanziario, non sui depositi. I flussi di denaro da un settore all'altro e in tutte le strutture. Attualmente, ci sono pochissimi soldi nel settore. Le compagnie aeree fanno del loro meglio per trovare soluzioni per i loro clienti. Ma in questa situazione senza precedenti, la missione delle compagnie aeree non è facile. E implicitamente nessuna delle agenzie di viaggio.

Le compagnie aeree fanno del loro meglio per rimanere sul mercato. Grandi sforzi finanziari sono stati fatti per mantenere i posti di lavoro e per essere pronti per una rapida ripresa. In altre parole, le compagnie aeree e le agenzie di viaggio fanno fatica a non fallire.

Rimborso dei biglietti aerei nella crisi COVID-19.

La IATA avverte che, al momento, è impossibile restituire $ 35 miliardi ai passeggeri per i voli cancellati. Le compagnie aeree stanno affrontando un imminente esaurimento di denaro, questa risorsa così importante per mantenere i dipendenti ed essere pronti per la ripresa delle attività post-coronavirus.

I passeggeri hanno il diritto di chiedere i propri soldi. Hanno pagato per un servizio che non può essere erogato. E in circostanze normali, il rimborso non sarebbe stato un problema. Ma queste non sono circostanze normali. Se la compagnia aerea restituisce immediatamente $ 35 miliardi, molte compagnie aeree falliranno. A medio e lungo termine, questo sarebbe un disastro economico globale.

I funzionari della IATA chiedono che i passeggeri abbiano "pazienza". Le compagnie aeree e le agenzie di viaggio hanno bisogno di tempo. Hanno bisogno del sostegno del governo, hanno bisogno di prestiti a condizioni favorevoli. Hanno bisogno di contanti.

Pertanto, la raccomandazione ai passeggeri NON è quella di richiedere il rimborso, NON ADESSO. Ma riprogrammare i viaggi. Oppure, è possibile richiedere buoni per viaggi futuri. Questo darà quell'aria necessaria per il turismo e l'aviazione.

So che questo è tutt'altro che ideale. Ma l'alternativa è ancora più triste. Senza questa flessibilità e pazienza da parte dei clienti, le compagnie aeree collasseranno e milioni di posti di lavoro scompariranno. Accettare un voucher o un rimborso in ritardo aiuterà le compagnie aeree e le agenzie di viaggio a sopravvivere in tempi di crisi e prepararsi ripresa delle attività post-coronavirus.

Commenti 3
  1. [...] IATA avverte! Oltre 2 milioni di voli sono stati cancellati. Rimborso dei biglietti ... [...]

  2. [...] IATA avverte! Oltre 2 milioni di voli sono stati cancellati. Rimborso dei biglietti ... [...]

  3. [...] IATA avverte! Oltre 2 milioni di voli sono stati cancellati. Rimborso dei biglietti ... [...]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.