In 2015, l'aeroporto internazionale di Timisoara ha registrato passeggeri / passeggeri 924.459 imbarcati

0 421

2015 è stato anche un buon anno per il più grande aeroporto di Banat. In 2015, l'aeroporto internazionale di Timisoara ha registrato i passeggeri 924.459 imbarcati / sbarcati, con 26% in più rispetto a 2014, superando il numero massimo precedentemente registrato, rispettivamente passeggeri 853.347 in 2011.



Se durante il periodo precedente, una grande parte del traffico passeggeri rappresentava il traffico di transito (42% in 2008, quindi diminuendo a 7% in 2013), in 2015 i passeggeri locali, imbarcati / sbarcati da Timisoara, le regioni adiacenti, rappresentano la maggioranza travolgente (99,93% passeggeri locali e solo 0,07% passeggeri in transito).

Il numero di voli è aumentato rispetto all'anno precedente del 13%, dai voli 10.293 ai voli 11.661. Come quota di compagnie aeree, Wizzair detiene una quota di 60%, in aumento rispetto a 2014, seguita da Lufthansa e Tarom.

I voli charter hanno registrato un aumento significativo di 2015, con un aumento del numero di passeggeri registrati nel periodo maggio-settembre dello 54% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Antalya è rimasta la destinazione preferita, ma i turisti si sono diretti verso quattro isole greche di Creta, Rodi, Zante e Skiathos.

Nel 2015 le destinazioni preferite dei passeggeri sono state Monaco con il 19% dei passeggeri registrati, Bucarest con il 17% e Bergamo con il 9%. Sempre lo scorso anno è stata aperta una nuova rotta per Torino, con due voli settimanali, ma per un breve periodo di tempo (marzo - maggio), oltre ad una nuova meta di vacanza in Grecia, l'isola di Rodi, classificata come essendo la terza meta preferita dai turisti, sulle cinque esistenti.

Attualmente, Timisoara ha collegamenti aerei con le principali destinazioni 16 in sei paesi europei, di cui due aeroporti (Bucarest e Monaco) offrono anche voli di collegamento, praticamente per tutto il mondo.

Per quanto riguarda il traffico merci, nel corso dell'anno 2015 ha registrato un aumento del 35% rispetto all'anno precedente, elaborando un certo numero di tonnellate 2606. Un evento estremamente importante in 2015, sia per l'aeroporto internazionale di Timisoara che per la parte occidentale del paese, è il lancio del terminal DHL all'aeroporto.

L'anno 2015 è stato un anno con risultati in crescita ed economicamente per l'aeroporto internazionale di Timisoara. Il fatturato è aumentato in 2015 di 20%, a 30.756.000 lei rispetto a 25.686.071 lei in 2014, e il margine di profitto dell'azienda su 2015 è stato di 4,5%, rispetto a 2,2% registrato in 2014.

"Proponiamo che l'anno 2016 porti all'aeroporto internazionale di Timisoara, oltre a un aumento del traffico passeggeri (oltre 1 milioni di passeggeri) e del traffico merci, l'introduzione di nuove destinazioni che saranno annunciate in modo tempestivo e arriveranno in tempo. supporto passeggeri, offrendo loro varie possibilità di viaggio.

Conferenza-Timisoara-Ryanair

Inoltre, come da noi proposto, all'inizio dell'anno 2016 ha avviato l'apertura di nuove destinazioni e nuove partnership con le compagnie aeree, rispettivamente a Eindhoven - Paesi Bassi, per i quali saranno operati voli a partire da 29 2016 di marzo e quello nuovo Base aerea Ryanair, per la prima volta per la Romania, che opererà voli a partire dal 1 ° novembre 2016 sulle rotte: Timisoara - Bucarest, Timisoara - Londra-Stansted, Timisoara - Milano-Bergamo, Timisoara - Bruxelles Charleroi, Timisoara - Berlino, Timisoara - Dusseldorf-Weeze, Timisoara - Francoforte-Hahn.

Inoltre, a questo proposito, stiamo proponendo lavori per estendere il terminal nell'area di imbarco per soddisfare il crescente numero di passeggeri. In ogni momento, l'amministrazione dell'aeroporto sta negoziando con le compagnie aeree al fine di aprire nuove rotte accessibili direttamente da Timisoara. ", Ha detto il direttore dell'aeroporto, Daniel Idolu.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.